LA MECCA, 200 MOSCHEE SONO ORIENTATE MALE

LA MECCA, 200 MOSCHEE SONO ORIENTATE MALE

Duecento moschee della Mecca, la citta' piu' sacra ai musulmani, sono orientate in modo sbagliato rispetto ai precetti dell'Islam. La notizia, che ha suscitato sgomento tra i fedeli, e' stata riferita dal giornale saudita in  lingua inglese "Arab News". In base a una recente verifica, e' stato accertato che nelle moschee "incriminate" la preghiesra dei fedeli non avviene in perfetto allineamento all'asse che punta verso il sacrario della Kaaba, nella moschea dell'Al Haram. La scoperta e' stata fatta in seguito a un'accurata osservazione effettuata dall'alto dei nuovi grattacieli costruiti alla Mecca. L'Islam prescrive che le moschee di tutto il mondo devono guardare verso La Mecca e, quelle che si trovavano nella  stessa citta' santa, devono esser rivolte verso la Kaaba, un edificio cubico situato piu' o meno al centro del grande cortile della moschea.  Capoluogo della provincia dell'Hegiaz, La Mecca e' per antonomasia la "citta santa" dei musulmani - le altre sono Medina e Gerusalemme. Vi e' nato il profeta Maometto, ricordato come il fondatore dlel'Islam. Tutti gli anni, lilioni di fedeli  convergono alla Mecca per un pellegrinaggio che e' ritenuto uno dei pilastri della loro religione. Ogni musulmano ha l'obbligo di recarsi alla Mecca almeno una volta nella vita, se i suoi mezzi lo consentono. Il pellegrinaggio si svolge tra l'ottavo e  il tredicesimo giorno del mese di Dhu I-hegia' e rappresenta un mezzo di purificazione.

Aprile 2009