IL CHEWING-GUM NON SARA' PIU' UN FLAGELLO, ARRIVA IL BIODEGRADABILE

IL CHEWING-GUM  NON SARA' PIU' UN FLAGELLO, ARRIVA IL BIODEGRADABILE

Mai piu' gomme da masticare che si appiccicano sotto le scarpe di ignari passanti: arriva oggi sugli scaffali dei supermercati britannici il primo chewing-gum biodegradabile e la novita' potrebbe metter fine a un fastidioso flagello ambientale.
     Chicza Rainforest Gum e' un prodotto fabbricato in Messico dal Consorcio Chiclero, un consorzio di 56 cooperative che occupano 2.000 chicleros (gli agricoltori della gomma), che estraggono la gomma naturale dalla linfa dell'albero 'chicle'. A differenza dalle gomme tradizionali, la gomma da masticare biologica -in vendita a 1,39 sterline (un euro e cinquanta) al pacchetto- non si attacca ad abiti o marciapiedi; e una volta utilizzata, si sgretola nella polvere nel giro di sei settimane, dissolvendosi nell'acqua o nel terreno.
    Le gomme da masticare tradizionali sono una vera e propria iattura, non solo per i cittadini, ma anche per le amministrazioni. Rimuoverli dal terreno (laddove viene fatto) e' un processo laborioso e costoso: e' stato calcolato in Gran Bretagna che occorrono 17 settimane per ripulire tutto il percorso di Oxford Street (la via dello shopping nel centro di Londra) e solo 10 giorni perche' la strada sia di nuovo disseminata di brutte sorprese.

Marzo 2009