Il cantautore Vinicio Capossela presenta l'edizione 2015 dello Sponz Fest

30 giugno

 Il 30 giugno Piazza Irpinia, collocata lungo il Cardo verso l'Albero della Vita, dedica un'intera giornata al Calitri Sponz Fest, "un festival originario" ideato e diretto dal musicista e scrittore di origine irpina Vinicio Capossela, che si pone come obiettivo quello di riscoprire il senso della comunita' che si e' indebolito con il tempo. Durante l'evento, voluto dalla Camera di Commercio di Avellino nell'ambito del programma di valorizzazione del territorio, verranno illustrate le edizioni passate e nel pomeriggio sara' Vinicio in persona a presentare il racconto del 2015, che animera' i centri e le comunita' di Calitri, insieme a quelli di Conza, Cairano, Andretta e Aquilonia nell'estate dell'Irpinia d'Oriente.

Il programma della giornata

A partire dalle 11.00 Giuseppe Di Guglielmo, Mariangela Capossela e Franco Bassi illustreranno l'idea alla base dello Sponz Fest con videoracconti (Viaggio nel mondo dello sposalizio, di Mariano di Cecilia; Mi sono sognato il treno, reportage per Sky Arte, regia di Paolo Pisanelli; L'esposizione del lenzuolo di Mariangela Capossela e Liviana Davi'; Videobando Calitri Sponz Film Fest) e installazioni fotografiche che ripercorrono la storia dei matrimoni della comunita' altirpina.
Alle 12.30 e alle 16.30 sono previsti "gli spiedini di letteratura et vol au vent di canzoni" curati da Franco Bassi, Mariangela Capossela e Ciccillo di Benedetto che incroceranno musica e letteratura. Alle 17.00 fara' il suo ingresso Vinicio Capossela che, rispondendo alla domanda Cosa andate cercando? presentera' l'edizione 2015 del festival. Nel corso dell'intervento del cantautore sara' proiettato il documentario di Stefano Obino "Nel paese dei Coppoloni". Alle 18.30 a conclusione dell'evento interverra' il viticultore irpino Luigi Tecce.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it