I PILOTI LITIGANO, AIRBUS "MANCA" L'ATTERRAGGIO

I PILOTI LITIGANO, AIRBUS "MANCA" L'ATTERRAGGIO

I piloti litigano a bordo e non si accorgono di aver sorvolato l'aeroporto di destinazione. E' accaduto mercoledi' scorso su un Airbus A320 della Northwest Airlines in volo dalla citta' californiana di San Diego a Minneapolis, in Minnesota.L'episodio ha provocato attimi di panico, con i 'caccia' pronti ad alzarsi in volo e il pilota obbligato a effettuare una serie di manovre per dimostrare di avere il pieno controllo del velivolo e di non essere sotto la minaccia di un dirottatore. Sul caso e' stata aperta un'inchiesta e i due piloti sono stati sospesi. L'accesa discussione, secondo la Cnn, e' durata piu' di un'ora in cui i piloti non si sono neppure accorti dei ripetuti 'alert' che arrivavano dalla torre di controllo. "L'equipaggio ha riferito che era impegnato in un'accesa discussione" di carattere lavorativo, ha riferito il comitato di sicurezza nazionale dei trasporti. I controllori di volo sono riusciti a contattare il comandante quando l'aereo era gia' sopra l'aeroporto a 37 mila piedi di quota. L'Airbus, dopo aver fatto inversione a 'U',e' atterrato poco dopo le 21 e i passeggeri sembra che non si siano accorti di nulla.Non e' la prima volta che accade un episodio di questo tipo: lo scorso dicembre, due piloti della Go!Airlines si addormentarono durante il volo e superarono l'aeroporto di Hilo, alle Hawaii, dove avrebbero dovuto atterrare. Entrambi furono licenziati.

Ottobre 2009



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it