I 25 ANNI DI HARRY, NIENTE ALCOL MA ARRIVA L'EREDITA'

I 25 ANNI DI HARRY, NIENTE ALCOL MA ARRIVA L'EREDITA'

Il principe Harry ha trascorso il suo venticinquesimo compleanno addestrandosi a pilotare elicotteri nella base Raf di Shawbury, nello Shropshire. Il corso per diventare pilota dell'esercito prevede che non possa toccare  alcol per un anno, ma ha avuto comunque motivo per brindare visto che ha spento le candeline su una torta che vale piu' di 9 milioni di sterline. A tanto ammonta l'anticipo dell'eredita' lasciatagli dalla madre Diana su cui Harry ha ottenuto la  disponibilita' in questa riccorrenza.

Il patrimonio della principessa, morta 12 anni fa, e' stato stimato intorno a 21 milioni di sterline, ma 8 milioni sono stati pagati per le tasse di successione: ai principi William e Harry restano cosi' circa 13 milioni di sterline. Ogni anno, il  figlio minore di Carlo d'Inghilterra e Diana incassa circa 300.000 sterline dagli interessi maturati sulla cifra, messa al sicuro in banca fino al compimento del loro trentesimo compleanno.

Harry, considerato il ribelle della famiglia, nel 2006 si e' arruolato nell'esercito britannico e l'anno successivo ha deciso di seguire le truppe in Afghanistan. Quando la notizia della sua presenza e' arrivata ai media, il principe, terzo in linea  di successione al trono, e' stato rimpatriato, nel timore che potesse diventare un bersaglio degli attacchi dei talebani. Nel 2008 ha ricevuto una promozione al grado di tenente e sta seguendo un corso di formazione per diventare pilota di elicotteri.  Alcune sue gaffe sono state fortemente criticate dalla stampa britannica, come le sue foto in uniforme nazista ad una festa in maschera o i suoi commenti razzisti nei confronti di un commilitone pachistano ripresi in un video.

Settembre 2009



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it