Grecia, Santos "Sfortuna? Non siamo stati bravi"

(AGI) - Recife (Brasile), 30 giu. - "Non mi piace parlare difortuna o sfortuna. Il Costarica ha vinto e noi siamo delusi,ovviamente, ma bisogna complimentarsi con loro che per alcunitratti della partita sono stati superiori. Il pari erameritato, ma non siamo stati bravi a sfruttare la superiorita'numerica". Dispiaciuto, come logico che sia, Fernando Santosnon cerca scuse per l'eliminazione della sua Grecia, fattafuori agli ottavi dei Mondiali dal Costarica ai calci dirigore. Decisivo l'errore di Gekas dal dischetto. "I mieigiocatori erano stanchi, hanno perso un po' di lucidita' e aisupplementari sono

(AGI) - Recife (Brasile), 30 giu. - "Non mi piace parlare difortuna o sfortuna. Il Costarica ha vinto e noi siamo delusi,ovviamente, ma bisogna complimentarsi con loro che per alcunitratti della partita sono stati superiori. Il pari erameritato, ma non siamo stati bravi a sfruttare la superiorita'numerica". Dispiaciuto, come logico che sia, Fernando Santosnon cerca scuse per l'eliminazione della sua Grecia, fattafuori agli ottavi dei Mondiali dal Costarica ai calci dirigore. Decisivo l'errore di Gekas dal dischetto. "I mieigiocatori erano stanchi, hanno perso un po' di lucidita' e aisupplementari sono stati un po' precipitosi - commenta il ctdegli ellenici - bisogna complimentarsi con il loro portiere,per me e' lui l'uomo del match. Il Costarica e' una squadramolto ben organizzata, ma sara' difficile per loro control'Olanda, perche' non sono piu' una sorpresa e quando arriva lastanchezza sono i grandi giocatori a fare la differenza". (AGI).