GOVERNO: SEVERINO, METODO COLLEGIALE E NESSUN PROTAGONISMO

(AGI) - Roma, 17 nov. - "Noi saremo molto collegiali. Nessunodi noi vuole essere protagonista, ci riuniremo e porteremoall'esterno decisioni condivise". A dare la cifra del nuovogoverno Monti e' il guardasigilli, per la prima volta unadonna, Paola Severino. Non entra assolutamente nel merito delprogramma perche', spiega, "prima della fiducia non sarebbecorretto istituzionalmente". Ai giornalisti che l'avvicinano, pressanti, nella pausad'aula che stacca le comunicazioni del premier Mario Montidalla discussione che precedera' il voto di fiducia, l'unicacosa che si riesce a strapparle e': stamattina "ho parlato conil presidente dell'ordine degli avvocati di

(AGI) - Roma, 17 nov. - "Noi saremo molto collegiali. Nessunodi noi vuole essere protagonista, ci riuniremo e porteremoall'esterno decisioni condivise". A dare la cifra del nuovogoverno Monti e' il guardasigilli, per la prima volta unadonna, Paola Severino. Non entra assolutamente nel merito delprogramma perche', spiega, "prima della fiducia non sarebbecorretto istituzionalmente". Ai giornalisti che l'avvicinano, pressanti, nella pausad'aula che stacca le comunicazioni del premier Mario Montidalla discussione che precedera' il voto di fiducia, l'unicacosa che si riesce a strapparle e': stamattina "ho parlato conil presidente dell'ordine degli avvocati di Roma per chiederela sospensione temporanea dall'Albo. Chi passa alle istituzionideve pensare solo alle istituzioni". (AGI)Mao/Mom