GOVERNO: SACCONI, MAGGIORANZA NON SOLO PER GALEGGIARE MA PER FARE

(AGI) - Rimini, 23 ago. - Il ministro del Welfare MaurizioSacconi crede nella tenuta del Governo e confida su maggioranzeallargate non solo sui temi della bioetica ma anche riguardo adaltri temi come la giustizia e il federalismo fiscale. "Sonoottimista - ha detto durante una conferenza stampa al meetingdi Rimini ritengo che nel Parlamento c'e' una maggioranza nonper galleggiare ma per fare". "Credo che nel Parlamento - haproseguito il ministro - ci siano maggioranze non solosufficienti a dare fiducia al Governo ma maggioranze anchepiu' ampie. Sono fiducioso circa la capacita' anche di

(AGI) - Rimini, 23 ago. - Il ministro del Welfare MaurizioSacconi crede nella tenuta del Governo e confida su maggioranzeallargate non solo sui temi della bioetica ma anche riguardo adaltri temi come la giustizia e il federalismo fiscale. "Sonoottimista - ha detto durante una conferenza stampa al meetingdi Rimini ritengo che nel Parlamento c'e' una maggioranza nonper galleggiare ma per fare". "Credo che nel Parlamento - haproseguito il ministro - ci siano maggioranze non solosufficienti a dare fiducia al Governo ma maggioranze anchepiu' ampie. Sono fiducioso circa la capacita' anche di partedell'opposizione di guardare alla concretezza degli atti e nonpregiudizialmente al proponente degli atti stessi". Riguardo poi alle recenti polemiche sul voto anticipatoSacconi ha sottolineato che nel nostro sistema politico c'e'ormai una Costituzione materiale: gli elettori votano unamaggioranza e un capo del Governo creando un legame che nonpuo' essere ignorato come accadeva in passato. "Sono d'accordocon presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Nella nostraCostituzione finalmente e' entrato il rapporto diretto tra glielettori e il Governo. In passato non era cosi', i governi siformavano anche con geometrie variabili. Confido nell'onore deiparlamentari eletti e nella apertura dei parlamentari che sonosicuro che, quando vedranno soluzioni, sapranno aggiungersi anutrire il consenso intorno alle forme utili al Paese. Se nonci fosse quella maggioranza la nostra posizione politica e' chegli italiani devono decidere". (AGI) Lda/Cli/Bo