GOVERNO: DI PIETRO, MONTI RISPONDA SU FINMECCANICA

(AGI) - Roma, 23 nov. - "Si parla tanto di bavaglio alla stampae di poteri forti, ma quando il connubio tra questi dueelementi si materializza si rimane increduli, perplessi, anziindignati per la forza di chi lo attiva. Ieri noi dell'Italiadei Valori abbiamo fatto due denunce importanti in unaconferenza, puntualmente ignorate dalla grande stampa che,guarda caso, ha censurato proprio le due notizie principe cheavrebbero preteso una risposta immediata dal nuovo Governo". Loscrive sul suo blog il presidente dell'Italia dei Valori,Antonio Di Pietro, che aggiunge: "La prima riguardava larichiesta di revoca degli

(AGI) - Roma, 23 nov. - "Si parla tanto di bavaglio alla stampae di poteri forti, ma quando il connubio tra questi dueelementi si materializza si rimane increduli, perplessi, anziindignati per la forza di chi lo attiva. Ieri noi dell'Italiadei Valori abbiamo fatto due denunce importanti in unaconferenza, puntualmente ignorate dalla grande stampa che,guarda caso, ha censurato proprio le due notizie principe cheavrebbero preteso una risposta immediata dal nuovo Governo". Loscrive sul suo blog il presidente dell'Italia dei Valori,Antonio Di Pietro, che aggiunge: "La prima riguardava larichiesta di revoca degli incarichi dei vertici delle impreseitaliane coinvolte nelle indagini condotte dalla magistratura,partendo dal defenestramento di Pierfrancesco Guarguaglini inFinmeccanica e della moglie Marina Grossi in Selex. La secondafaceva riferimento al conflitto d'interesse che fa capo alneosottosegretario alla Presidenza del Consiglio AntonioCatricala', il quale, vi ricordo, fa parte di un organismo dicontrollo, qual e' il Consiglio di Stato, e con il nuovo ruolodovra' svolgere un'attivita' che verra' sottoposta proprio allaverifica di quello stesso organismo a cui appartiene. Insomma,il controllato dovra' fare anche il controllore di se stesso"."Capisco - scrive ancora Di Pietro - che in questo momentooccorre ridare speranza agli italiani", ma "la malagestionedella res publica, le tangenti, i conflitti d'interesseall'interno della compagine governativa hanno bisogno dirisoluzioni. Ci aspettiamo che il Presidente Monti rispondaalle nostre interrogazioni cosi' rendera' chiara la suaindipendenza dai poteri forti e sottolineera' la reale volonta'di scrivere una grande pagina per l'Italia".(AGI)Nic