GOVERNO: CODACONS, NO ALL'AUMENTO DELLA TASSAZIONE SUI CONSUMI

(AGI) - Roma, 17 nov. - "Si' al rafforzamento dei poteridell'Antitrust proposto da Monti, premessa indispensabile perpoter combattere gli oligopoli presenti nel nostro Paese" e "nodeciso all'idea di spostare la tassazione da imprese e lavoroai consumi". E' il commento del Codacons al discorsopronunciato dal presidente del Consiglio, Mario Monti alSenato. "E' evidente, infatti, - spiega una nota - che tassarei consumi non risponde a quel principio di equita' a cui lostesso Monti si e' ispirato nel suo discorso, dato che l'Iva e'una imposta proporzionale e non progressiva e, quindi, fa molto

(AGI) - Roma, 17 nov. - "Si' al rafforzamento dei poteridell'Antitrust proposto da Monti, premessa indispensabile perpoter combattere gli oligopoli presenti nel nostro Paese" e "nodeciso all'idea di spostare la tassazione da imprese e lavoroai consumi". E' il commento del Codacons al discorsopronunciato dal presidente del Consiglio, Mario Monti alSenato. "E' evidente, infatti, - spiega una nota - che tassarei consumi non risponde a quel principio di equita' a cui lostesso Monti si e' ispirato nel suo discorso, dato che l'Iva e'una imposta proporzionale e non progressiva e, quindi, fa moltopiu' male alle famiglie povere e numerose rispetto alla ricche.Inoltre, se si vuole la crescita e' evidente che, a fronte diun calo inevitabile della spesa pubblica, bisogna stimolarealmeno le altre componenti della domanda, e quindi non solo gliinvestimenti ma anche i consumi. Sarebbe un enorme errore agireancora una volta sull'Iva che, come sostenuto fin da agosto dalCodacons, ha gia' avuto un effetto dello 0,64% sull'inflazione,come dimostrato ieri dai dati Istat. L'associazione ricorda cheuna inflazione piu' alta significa anche tassi di interessipiu' alti e quindi maggiori oneri sul debito pubblico". Si',infine, "alla proposta di Monti di aumentare la pressionefiscale sulla proprieta', anche per la necessita' dicombattere, per questa via, l'evasione fiscale". (AGI)Red/Fri