Fumo: scoperti movimenti anomali in feti di mamme fumatrici

(AGI) - Londra, 23 mar. - Il fumo in gravidanza puo' avereconseguenze anche gravi sullo sviluppo del bambino. Ed e'possibile trovarne qualche segno osservando i movimenti delbebe' nel pancione. Uno studio della Durham University,pubblicato sulla rivista Acta Paediatrica, ha infatti scopertoche i bambini di madri che fumano durante la gravidanza simuovono piu' del dovuto. In particolare, si toccano la bocca eil viso piu' di quanto normalmente faccia un bambino che sitrova nella pancia di una mamma che non fuma. Per registrare imigliaia di piccoli movimenti nel grembo materno, i ricercatorihanno

(AGI) - Londra, 23 mar. - Il fumo in gravidanza puo' avereconseguenze anche gravi sullo sviluppo del bambino. Ed e'possibile trovarne qualche segno osservando i movimenti delbebe' nel pancione. Uno studio della Durham University,pubblicato sulla rivista Acta Paediatrica, ha infatti scopertoche i bambini di madri che fumano durante la gravidanza simuovono piu' del dovuto. In particolare, si toccano la bocca eil viso piu' di quanto normalmente faccia un bambino che sitrova nella pancia di una mamma che non fuma. Per registrare imigliaia di piccoli movimenti nel grembo materno, i ricercatorihanno usato l'ecografia in 4 D su 20 mamme sottoposte acontrollo al James Cook University Hospital di Middlesbrough(Regno Unito). Quattro mamme del campione fumava in media 14sigarette al giorno. Dopo aver studiato le immagini alla24esima, 28esima, 32esima e 36esima settima di gravidanza, iricercatori hanno rilevato che i feti delle madri fumatricimostrano tassi significativamente piu' elevati di movimentirispetto ai feti delle mamme non fumatrici. I feti di solito simuovono di meno poiche' acquistano maggior controllo quantopiu' si avvicinano alla nascita. Secondo i ricercatori, questosignificherebbe che il fumo potrebbe causare ritardi nellosviluppo del Sistema nervoso centrale. Ora gli studiosi hannointenzione di ripetere lo studio su un campione piu' grande."E' necessario uno studio piu' ampio per confermare questirisultati e per studiare gli effetti specifici, inclusal'interazione dello stress materno e del fumo", ha detto NadjaReissland, la scienziata che ha coordinato lo studio. (AGI)