Forse scoperto nuovo approccio terapeutico per fibrosi polmonare

(AGI) - Boston, 23 set. - Scoperto un approccio terapeuticoche, almeno nei topi, permette di bloccare e di invertire ilprogresso della fibrosi polmonare. A scoprirlo un gruppo diricercatori della Yale University che hanno pubblicato irisultati delle loro ricerche sulla rivista Embo MolecularMedicine. Il trattamento prevede l'utilizzo di una mimica dimicro-RNA che viene portata ai polmoni da una sempliceinfusione nel sangue. "La mimica, una volta iniettata nelsangue, va al polmone e ha un effetto duraturo. Siamo moltocolpiti dal fatto che si puo' invertire la fibrosi, non soloimpedirla", ha detto Naftali Kaminski,

(AGI) - Boston, 23 set. - Scoperto un approccio terapeuticoche, almeno nei topi, permette di bloccare e di invertire ilprogresso della fibrosi polmonare. A scoprirlo un gruppo diricercatori della Yale University che hanno pubblicato irisultati delle loro ricerche sulla rivista Embo MolecularMedicine. Il trattamento prevede l'utilizzo di una mimica dimicro-RNA che viene portata ai polmoni da una sempliceinfusione nel sangue. "La mimica, una volta iniettata nelsangue, va al polmone e ha un effetto duraturo. Siamo moltocolpiti dal fatto che si puo' invertire la fibrosi, non soloimpedirla", ha detto Naftali Kaminski, MD, professore alla YaleSchool of Medicine e principale autore della ricerca. Laricerca e' stata realizzata in collaborazione con miRagenTherapeutics che ha sviluppato la molecola (miR-29) che e'stata impiegata nella sperimentazione. La molecola era statasviluppata per un diverso approccio terapeutico, ma ora, vistii risultati di questa sperimentazione, i ricercatori di Yalevogliono portare avanti le loro ricerche per verificarel'impatto della terapia sulla Fibrosi polmonare idiopaticaumana. .