Eterologa: Censis, 40% italiani e' favorevole

(AGI) - Roma, 1 ott. - Il 40% degli italiani e' favorevole allafecondazione eterologa, una percentuale che scende al 30% tra icattolici praticanti e sale, invece, al 65% trai non credenti.Piu' elevate le percentuali dei favorevoli all'inseminazioneomologa in vivo (85%) e in vitro (73%). Sono alcuni dei dati emersi dall'indagine del Censis"Diventare genitori oggi", presentata questa mattina presso laBiblioteca del Senato.Sul tema dell'eterologa, inoltre, il 35%e' favorevole alla diagnosi pre-impianto (il 29% tra icattolici praticanti), ma solo il 14% concorda con lapossibilita' di ricorrere alla maternita' surrogata (ilcosiddetto «utero in

(AGI) - Roma, 1 ott. - Il 40% degli italiani e' favorevole allafecondazione eterologa, una percentuale che scende al 30% tra icattolici praticanti e sale, invece, al 65% trai non credenti.Piu' elevate le percentuali dei favorevoli all'inseminazioneomologa in vivo (85%) e in vitro (73%). Sono alcuni dei dati emersi dall'indagine del Censis"Diventare genitori oggi", presentata questa mattina presso laBiblioteca del Senato.Sul tema dell'eterologa, inoltre, il 35%e' favorevole alla diagnosi pre-impianto (il 29% tra icattolici praticanti), ma solo il 14% concorda con lapossibilita' di ricorrere alla maternita' surrogata (ilcosiddetto «utero in affitto») e appena il 9,5% e' favorevolealla possibilita' di scegliere in anticipo il sesso delnascituro. L'informazione risulta pero' carente, se si pensa che solol'11% del campione ha affermato di sapere che in Italia esisteuna legge che regola la materia. Questa piccola percentualeda', della Legge 40, un giudizio nel complesso non positivo,soprattutto per la sua applicazione differenziata sulterritorio nazionale e per le limitazioni poste alle coppie. Lamaggioranza, infine, ritiene che dovrebbe essere modificata.