Cuore: dieta scorretta puo' causare danni prima dei 12 anni

(AGI) - Washington, 18 mar. - Una cattiva alimentazione puo'provocare danni al cuore anche prima del 12esimo anno di vita.Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della NorthwesternUniversity Feinberg School of Medicine di Chicago in uno studiopubblicato sulla rivista Circulation: Cardiovascular Qualityand Outcomes. Secondo i ricercatori, le persone iniziano laloro vita generalmente con un cuore sano e robusto. Ma sipotrebbe perdere questo vantaggio "innato" molto prima diquanto immaginiamo. Per arrivare a queste conclusioni glistudiosi hanno esaminato l'indice di massa corporea, la dietaseguita, i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna

(AGI) - Washington, 18 mar. - Una cattiva alimentazione puo'provocare danni al cuore anche prima del 12esimo anno di vita.Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della NorthwesternUniversity Feinberg School of Medicine di Chicago in uno studiopubblicato sulla rivista Circulation: Cardiovascular Qualityand Outcomes. Secondo i ricercatori, le persone iniziano laloro vita generalmente con un cuore sano e robusto. Ma sipotrebbe perdere questo vantaggio "innato" molto prima diquanto immaginiamo. Per arrivare a queste conclusioni glistudiosi hanno esaminato l'indice di massa corporea, la dietaseguita, i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna -cioe' quattro dei sette fattori chiave per la salute del cuore- in un campione di 8.961 bambini di eta' compresa tra i due egli 11 anni. Nessun bambino ha ottenuto punteggi ideali pertutti e 4 i fattori, ma tutti sono risultati idonei ad almenouno. Meno del 10 per cento del campione ha mangiato frutta everdura secondo la quantita' raccomandata, pesce e cerealiintegrali. Mentre ben il 90 per cento di loro ha consumato piu'sale e il 50 per cento ha consumato piu' calorie da bevandezuccherate di quelle raccomandate. Inoltre, il 40 per cento deibambini non avevano livelli di colesterolo ottimali e il 30 percento dei bambini e' risultato obeso o in sovrappeso. Questecattive abitudini possono aprire la strada alle malattiecardiovascolari. "Il meglio che possiamo fare per i nostrifigli e' fare scelte sane, in modo da preservare la loro futurasalute cardiovascolare", hanno concluso i ricercatori. (AGI)