Codici: la sanita' del Lazio e' al collasso

Fra annunci spot e tagli incomprensibili il Governatore continua a navigare a vista

"La politica sanitaria del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, non punta affatto a colpire gli sprechi", dichiara il Segretario Nazionale di Codici, Ivano Giacomelli". 

"Con gli ultimi provvedimenti - continua Giacomelli - il Governatore conferma di navigare a vista nella gestione del settore. Da una parte, stanzia 7 milioni di euro per aumentare la disponibilita' di Tac e risonanze magnetiche, senza considerare prima un intervento serio sull'appropriatezza delle prestazioni. Dall'altra, si appresta a cancellare oltre 500 posti letto a Roma e provincia con un effetto devastante sulla gia' critica situazione".

"Anche se la Regione smentisce il taglio - conclude il Segretario dell'Associazione dei consumatori - sarebbe meglio che comunicasse con lo stesso tempismo come vuole rivedere la rete ospedaliera. Senza annunci pero', questa volta, perche' il rischio e' che con il suo navigare a vista, il presidente Zingaretti faccia andare in tilt il sistema sanitario regionale".

Roma, 9 settembre 2014