Cocaina tra i giovani italiani aumenta numero casi di infarto

(AGI) - Roma, 9 ottobre - Troppa cocaina sta facendoletteralmente scoppiare il cuore dei giovani italiani.Nonostante il numero generale dei decessi per infarto in Italiastia diminuendo, si registra un aumento di casi di infarto trai giovani La causa? L'uso sempre piu' frequente, soprattuttotra le fasce piu' giovani, di sostanze come la cocaina. Alanciare l'allarme e' la Societa' Italiana di PrevenzioneCardiovascolare (Siprec). "La mortalita' da infarto oggi e' inriduzione - fanno sapere gli esperti-: siamo arrivati al disotto del 5 per cento e questo e' gia' un grosso passo inavanti. A

(AGI) - Roma, 9 ottobre - Troppa cocaina sta facendoletteralmente scoppiare il cuore dei giovani italiani.Nonostante il numero generale dei decessi per infarto in Italiastia diminuendo, si registra un aumento di casi di infarto trai giovani La causa? L'uso sempre piu' frequente, soprattuttotra le fasce piu' giovani, di sostanze come la cocaina. Alanciare l'allarme e' la Societa' Italiana di PrevenzioneCardiovascolare (Siprec). "La mortalita' da infarto oggi e' inriduzione - fanno sapere gli esperti-: siamo arrivati al disotto del 5 per cento e questo e' gia' un grosso passo inavanti. A preoccupare, pero', e' l'aumento di incidenzadell'infarto giovanile, legato in particolare all'uso dicocaina". spiega Bruno Trimarco, presidente Siprec. >"Perquanto riguarda i casi di giovani colpiti all'anno da infartonon conosciamo i numeri esatti, ma purtroppo l'incidenzadell'infarto nei giovani e' in aumento". "La cocaina - speigaTrimarco - e' un potente vasocostrittore coronarico: e' perquesto che puo' creare infarto del miocardio e aritmie gravi,come per esempio la fibrillazione ventricolare. Piu' ingenerale: si e' abbassata l'eta' tipica dell'infarto. Un temposi attestava poco al di sopra dei 50 anni, mentre oggi siverificano sempre piu' spesso casi di infarto tra i 30 e i 50anni. Vita piu' stressante, impiego di sostanze, cambiamento diabitudini igienico-dietetiche- con prevalenza di cibi'spazzatura' (ricchi di colesterolo e acidi grassi)-, ma ancheriduzione dell'attivita' fisica, sono tra le principali causeche hanno comportato un abbassamento della soglia di infarto". .