CLIMA:FALSA EDIZIONE N.Y.POST,"SIAMO FREGATI LA FINE E'VICINA"

CLIMA:FALSA EDIZIONE N.Y.POST,"SIAMO FREGATI LA FINE E'VICINA"

(AGI) - New York, 21 set. - Dopo il New York Times, con l'improbabile notizia della fine della guerra in Iraq nel 2008 - ancora in era Bush stavolta' - e' toccato al New York Post di Rupert Murdoch finire vittima di una burla perfettamente architettata. "Siamo fregati: Sta Arrivando. New York rischia la catastrofe per il surriscaldamento del pianeta". Questo il titolo che a caratteri cubitalicampeggia sia su una finta edizione straordinaria del Post distribuita oggi nella Grande Mela alla vigilia del vertice dell'Onu sull'ambiente sia su un falso sito web (http://nypost-se.com). Dietro il falso tabloid newyorchese, il gruppo 'Yes Men', lo stesso che con grande professionalita' fece il finto Nyt. Come allora il gruppo, ironico a partire dal nome, non e' fermato ad una finta prima pagina ma ha creato un'edizione completa del tabloid di Murdoch tutta con titoli credibili legati alla tesa iniziale che "la fine e' vicina" per la Grande Mela: "Quello che non vi hanno detto: un rapporto ufficiale del comune prevede immense catastrofi, disastri per la salute pubblica"; "Il cambiamento climatico causato dai gas serra provocati dall'uomo sta minacciando la salute, la vivibilita' e la sicurezza dei newyorchesi, soprattutto quelli che prendono la metropolitana per andare al lavoro", recita alcuni pezzi. Tra le altre false notizie si vede la foto di un alto generale che chiede di "agire immediatamente o pagheremo piu' avanti con la perdita di vite"; "Il Pentagono si converte alle energie alternative. L'esercito ha investito 1,5 miliardi di dollari per un impianto solare a Fort Irwin in California nel deserto del Mojave da completarsi nel 2022".

Settembre 2009



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it