Chirurgia estetica: 65% interventi effettuati in day surgery

(AGI) - Roma, 19 nov. - Gran parte degli interventi dichirurgia estetica, in Italia come nel resto del mondo,avvengono in ambulatori chirurgici o strutture di day surgery enon in cliniche. E' quanto ha segnalato l'Associazione Italianadi Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) in una nota, dopo ilrecente fatto di Napoli e quello di qualche mese fa a Cagliari,dove due pazienti sono morte in seguito a interventi eseguitiappunto in ambulatori chirurgici. "Si tratta di strutturesicure e controllate periodicamente dalla Asl, che devonogarantire - ha spiegato il segretario dell'associazionePierfrancesco Cirillo - altissimi standard di

(AGI) - Roma, 19 nov. - Gran parte degli interventi dichirurgia estetica, in Italia come nel resto del mondo,avvengono in ambulatori chirurgici o strutture di day surgery enon in cliniche. E' quanto ha segnalato l'Associazione Italianadi Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) in una nota, dopo ilrecente fatto di Napoli e quello di qualche mese fa a Cagliari,dove due pazienti sono morte in seguito a interventi eseguitiappunto in ambulatori chirurgici. "Si tratta di strutturesicure e controllate periodicamente dalla Asl, che devonogarantire - ha spiegato il segretario dell'associazionePierfrancesco Cirillo - altissimi standard di qualita' peraprire e per restare aperte. Sbagliato quindi puntare il ditocontro questo tipo di realta', facendo passare l'idea chel'Italia sia una sorta di Far West della chirurgia estetica,con medici che operano nel sottoscala o in sale operatorieimprovvisate. Ci sono anche queste realta', ma sonol'eccezione: la norma e' tutt'altra". Dall'indagine realizzatadall'Aicpe, la chirurgia estetica in Italia si pratica in oltreil 65 per cento dei casi in day hospital o day surgery (34,4per cento), o in ambulatorio chirurgico (31,2 per cento),mentre nel rimanente 33,9 per cento in clinica. "Esistono daanni regole e linee guida - ha spiegato Cirillo - che prevedonoche certi interventi si possono eseguire in tutta sicurezza inregime ambulatoriale o di day surgery. Purtroppo i regolamentinon sono uniformi e variano da regione e regione".