Cervello: scoperto interruttore che accende e spegne singole aree

(AGI) - Boston, 14 ott. - Siamo abituati a pensare al cervellocome un organo che in caso di alcuni processi fisiologiciagisce unitariamente, come, per esempio nel caso del sonno. None' esattamente cosi'. In un articolo apparso sulla rivistaeLife, un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute ofTechnology (MIT) ha spiegato di essere riuscito a scoprire unasorta di interruttore biologico che permette ad alcune singole,piccole porzioni di cervello di mettersi a riposo, anche quandoil resto del cervello e' sveglio. Questo circuito ha origine inuna struttura del cervello nota come nucleo reticolare deltalamo

(AGI) - Boston, 14 ott. - Siamo abituati a pensare al cervellocome un organo che in caso di alcuni processi fisiologiciagisce unitariamente, come, per esempio nel caso del sonno. None' esattamente cosi'. In un articolo apparso sulla rivistaeLife, un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute ofTechnology (MIT) ha spiegato di essere riuscito a scoprire unasorta di interruttore biologico che permette ad alcune singole,piccole porzioni di cervello di mettersi a riposo, anche quandoil resto del cervello e' sveglio. Questo circuito ha origine inuna struttura del cervello nota come nucleo reticolare deltalamo (TRN), che e' quella che invia segnali dal talamo allacorteccia cerebrale e che induce la produzione dellecaratteristiche onde lente, che sono tipiche della fase diriposo del cervello. Secondo Luara Lewis e Jakob Voigts,principali autori della scoperta, il cervello metterebbe inatto questa strategia, quando ha bisogno di fissare ricordinella propria memoria. "E' come se alcune sezioni del cervello- hanno spiegato i ricercatori - avessero bisogno per un po' diisolarsi dal resto".