Cervello: fruttosio aumenta desiderio cibo piu' di glucosio

(AGI) - Phoenix, 10 dic. - Il cervello risponde in modo diversoa due tipi di zucchero. Mentre il fruttosio aumenta la rispostadei circuiti di ricompensa del cervello a stimoli alimentari,aumentando il desiderio di consumarne di piu', il glucosioinvece produce livelli piu' elevati di ormoni della sazieta'.Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della University ofSouthern California in uno studio presentato al meeting annualedell'American College of Neuropsychopharmacology a Phoenix inArizona. Il fruttosio e' lo zucchero semplice presente nellafrutta, ma viene aggiunto anche in molti alimenti contenenti"zucchero raffinato" sotto forma di sciroppo

(AGI) - Phoenix, 10 dic. - Il cervello risponde in modo diversoa due tipi di zucchero. Mentre il fruttosio aumenta la rispostadei circuiti di ricompensa del cervello a stimoli alimentari,aumentando il desiderio di consumarne di piu', il glucosioinvece produce livelli piu' elevati di ormoni della sazieta'.Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della University ofSouthern California in uno studio presentato al meeting annualedell'American College of Neuropsychopharmacology a Phoenix inArizona. Il fruttosio e' lo zucchero semplice presente nellafrutta, ma viene aggiunto anche in molti alimenti contenenti"zucchero raffinato" sotto forma di sciroppo di mais ad altocontenuto in fruttosio. Il glucosio, invece, e' la fonteprimaria di energia del corpo e solitamente proviene daicarboidrati. Dai risultati del nuovo studio e' emerso che ilconsumo di fruttosio produce incrementi piu' piccoli di ormonidella sazieta' rispetto al consumo di glucosio. Inoltre, lasomministrazione di fruttosio direttamente nel cervello stimolala voglia di cibo nei topi, mentre il glucosio somministrato inquesto modo favorisce la sazieta'. Studi precedenti hanno anchedimostrato che il glucosio riduce l'attivita' dell'ipotalamo,un evento associato alla sazieta', mentre il fruttosio no.Oltre a studiare gli effetti dei due tipi di zucchero sui topi,i ricercatori hanno coinvolto nello studio 24 volontari.Utilizzando la risonanza magnetica funzionale, gli scienziatihanno esaminato le risposte del cervello e la motivazione amangiare mentre i volontari vedevano delle immagini di cibo(come una torta al cioccolato). Prima pero' i volontari hannobevuto una bevanda contenete glucosio o fruttosio, Ebbene, dopoil consumo della bevanda con fruttosio e' stata riscontrata unamaggiore attivazione del nucleo accumbens, una parte delcircuito di ricompensa del cervello, responsabile del desideriodi cibo. (AGI)