CENTRO STORICO E VATICANO OFF-LIMITS PER IL TRAFFICO

(AGI) - Roma - Un enorme area chiusa al traffico che va dalcentro storico al Vaticano, proseguendo per il quartiere Pratifino all'Aurelia. E' quella stabilita per il giorno dellabeatificazione di Giovanni Paolo II da un'ordinanza firmata dalsindaco di Roma Gianni Alemanno. Il primo maggio, dalle 4 dimattina "fino a cessate esigenze", si vieta la circolazione atutti i veicoli privati all'interno di alcune aree. Le zoneinteressate al divieto riguardano tre Municipi. Nel I Municipiole strade interessate sono: quella della ztl centro storico,lungotevere sinistro (da ponte Garibaldi a ponte Margherita),via Ludovisi, via

(AGI) - Roma - Un enorme area chiusa al traffico che va dalcentro storico al Vaticano, proseguendo per il quartiere Pratifino all'Aurelia. E' quella stabilita per il giorno dellabeatificazione di Giovanni Paolo II da un'ordinanza firmata dalsindaco di Roma Gianni Alemanno. Il primo maggio, dalle 4 dimattina "fino a cessate esigenze", si vieta la circolazione atutti i veicoli privati all'interno di alcune aree. Le zoneinteressate al divieto riguardano tre Municipi. Nel I Municipiole strade interessate sono: quella della ztl centro storico,lungotevere sinistro (da ponte Garibaldi a ponte Margherita),via Ludovisi, via Veneto, via Bissolati, piazza dellaRepubblica, via Amendola, via Cavour, piazzale Corrado Ricci,via dei Fori Imperiali, via San Gregorio, via dei Cerchi, viaPetroselli. Nel XVII Municipio: viale del Vaticano, via LeoneIV, viale delle Milizie, via Lepanto, via Marcantonio Colonna,via Cicerone, piazza Cavour, piazza Adriana, piazza Pia, LargoGiovanni XXIII, lungotevere in Sassia, galleria Pasa. NelMunicipio XVIII: Largo 3 giugno 1849, via Aurelia Antica, vialeLeone XIII, Piazza Pio XI, via Anastasio II, via Aurelia, vialeVaticano. Sono escluse dal divieto alcune categorie diautoveicoli fra cui quelli adibiti a servizi di Polizia,emergenza anche sociale, soccorso e pronto intervento,trasporto e smaltimento di rifiuti, taxi e ncc, trasporto dipersone sottoposte a terapie indispensabili o impiegati daimedici in servizio presso ospedali e cliniche nonche' in visitadomiciliare urgente.