CECCHI GORI: LITE CON VALERIA MARINI, ASSOLTO DA TRIBUNALE

CECCHI GORI: LITE CON VALERIA MARINI, ASSOLTO DA TRIBUNALE

Una relazione sentimentale con Valeria Marini all'insegna della passione tanto da finire in un'aula di tribunale perche' sfociata in furibonde liti che ogni tanto scoppiavano a suon di schiaffi e parolacce. Ma, alla fine, tutto si e' risolto nel modo migliore per Vittorio Cecchi Gori che e' stato assolto dal giudice Luca Comand, del tribunale di Roma, nel processo che lo vedeva imputato di minacce e lesioni aggravate dai futili motivi per litigi avvenuti tra il 2004 e il 2005 quando il produttore cinematografico e la soubrette vivevano sotto lo stesso tetto. Scagionato, perche' il fatto non sussiste, da alcuni capi di imputazione, Cecchi Gori e' stato in qualche modo agevolato dalla remissione di querela fatta dalla ex compagna con la quale da tempo i rapporti sono tornati a essere molto buoni. Il pm aveva invece chiesto la condanna dell'ex patron della Fiorentina a otto mesi di reclusione. In una precedente udienza, fu la Marini a spiegare che le scenate di gelosia con l'ex (entrambi vennero alle mani scambiandosi parole non proprio gentili) avevano motivazioni principalmente professionali. Cecchi Gori voleva che lei partecipasse a determinati programmi tv, lei, invece, voleva essere libera di scegliere. Ora i due non stanno piu' insieme ma la stima reciproca e l'affetto sono tornati a essere quelli di una volta.

Giugno 2010



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it