BENI CULTURALI: RESCA, SI' AI PRIVATI PER VALORE AGGIUNTO (copy)

(AGI) - Cortina, 30 ago. - "E' necessario riuscire aconvogliare nei Beni Culturali sponsorship e contributiprivati, in modo da poter mantenere competitivi i nostripatrimoni. Solo facendo cosi' sara' possibile ottenere valoreaggiunto, che significa portare un incremento significativo delturismo". Lo ha detto a Cortina InConTra Mario Resca, direttoregenerale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale pressoil Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali. Resca hasottolineato che "l'attuale spesa per la cultura e' lo 0,28%del PIL, una cifra non indifferente: bisogna cercare diconvogliare anche investitori privati, ma solo dopo aversistematizzato al meglio

(AGI) - Cortina, 30 ago. - "E' necessario riuscire aconvogliare nei Beni Culturali sponsorship e contributiprivati, in modo da poter mantenere competitivi i nostripatrimoni. Solo facendo cosi' sara' possibile ottenere valoreaggiunto, che significa portare un incremento significativo delturismo". Lo ha detto a Cortina InConTra Mario Resca, direttoregenerale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale pressoil Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali. Resca hasottolineato che "l'attuale spesa per la cultura e' lo 0,28%del PIL, una cifra non indifferente: bisogna cercare diconvogliare anche investitori privati, ma solo dopo aversistematizzato al meglio la spesa statale". (AGI)