Balotelli flop, da Super Mario a "figurina"; De Rossi attacca, "servono uomini"

(AGI) - Roma, 25 giu. - Il capriccioso Balotelli, l'evanescenteImmobile, i 'narcisi' Cerci e Insigne. Contro di loro, masoprattutto contro SuperMario - giunto in Brasile come starassoluta degli Azzurri e rivelatosi un flop - si scagliano icampioni del Mondi di Berlino 2006 Gigi Buffon e Danieie DeRossi. "Rifondare tutto? Siamo arrivati secondi agli Europei eterzi in Confederation Cup: ci vuole serenita' e lucidita' neigiudizi. Si sente dire spesso che c'e' bisogno di ricambi, chetizio e' vecchio e che Caio e' vecchio. Poi, quando c'e' datirare la carretta, i Pirlo, i De

(AGI) - Roma, 24 giu. - Il capriccioso Balotelli, l'evanescenteImmobile, i 'narcisi' Cerci e Insigne. Contro di loro, masoprattutto contro SuperMario - giunto in Brasile come starassoluta degli Azzurri e rivelatosi un flop - si scagliano icampioni del Mondi di Berlino 2006 Gigi Buffon e Danieie DeRossi. "Rifondare tutto? Siamo arrivati secondi agli Europei eterzi in Confederation Cup: ci vuole serenita' e lucidita' neigiudizi. Si sente dire spesso che c'e' bisogno di ricambi, chetizio e' vecchio e che Caio e' vecchio. Poi, quando c'e' datirare la carretta, i Pirlo, i De Rossi e i Buffon sono semprein prima fila - dice Buffon -. Bisogna dare i meriti a chi liha acquisiti sul campo, non per quello che si e' stati ma perquello che siamo ancora. In campo, del resto, bisogna 'fare' ei 'senatori' hanno fatto". Il numero uno dell'Italia dunquedifende i 'senatori' e, fra le righe, ha gettato piu' diun'ombra sul rendimento di alcuni giovani, con Balotelli inprima fila. "Bisogna fare analisi con calma e con lucidita'. Sirischia di sottolineare ora cose che contano meno di quanto sicreda - gli fa eco De Rossi -. E' importante non cercare alibi.Ci sono state certamente componenti che hanno condizionato ilrisultato, come il caldo o l'arbitraggio negativo, ma nondobbiamo appellarci a queste". Poi l'affondo contro SuperMario:"Dobbiamo dimenticare in fretta; anzi mi correggo: dobbiamotenere bene in mente tutto e ripartire dagli uomini veri. Nondalle figurine o dai personaggi: questi non servono allaNazionale", dice Daniele De Rossi. "Sottoscrivo ogni virgoladel concetto espresso da Gigi Buffon. Puo' farci bene ragionaresu quanto espresso dal capitano, da uno dei portieri piu' fortidi tutti i tempi. Questo non perche' sono fra quei quattroveterani che Gigi ha 'salvato' ma perche' e' vero che noiincarniamo lo spirito giusto ed e' altrettanto vero che noi cimettiamo sempre la faccia. Chi non si sente di infondere lostesso impegno, chi non ha la stessa passione rimanga a casa",ha aggiunto De Rossi. Parole che suonano come una bocciatura diBalotelli. Bocciatura che poche ore prima era stataufficializzata dallon stesso Cesare Prandelli. Parlando dellasostituzione di Balotelli tra il primo e il secondo tempo, ilct ha spiegato: "Lo considero importante, ma deve dare piu'garanzie sul piano della tranquillita'. Non riesci mai a capirese e' sereno o no. L'ho tolto a fine primo tempo proprioperche' era ammonito e io avevo paura di restare in dieci". El'Italia si e' trovata subito in difficolta'. .