APPLE TABU' A CASA GATES, MELINDA VIETA L'IPOD AI FIGLI

APPLE TABU' A CASA GATES,  MELINDA VIETA L'IPOD AI FIGLI

iPod e iPhone sono tabu' per i piccoli Gates. Melinda, la moglie del fondatore di Microsoft, Bill Gates, ha raccontato a Vogue di aver vietato ai suoi tre figli i prodotti della concorrente Apple. "A casa nostra ci sono veramente poche cose sulla lista nera", ha riferito, "ma l'iPod e l'iPhone sono due cose che non compriamo per i nostri figli". Le dichiarazioni, non proprio eleganti nei confronti dell'azienda rivale di Microsoft, sono state riprese da tutti i blog specializzati in informatica dove i navigatori si sono divertiti a immaginare Jennifer Gates, 13 anni, Rory, 10, e Phoebe, 7, costretti dai genitori a usare solo telefoni con installato il sistema operativo 'Windows mobile', e ad ascoltare le loro canzoni preferite con 'Zune' (la versione Microsoft di iTunes).

Nell'intervista, dedicata in larga parte ai progetti umanitari della Fondazione Gates, Melinda ammette di non essere completamente immune dal fascino del telefono Apple. "Ogni tanto", ha raccontato, "guardo i miei amici e dico 'Oooh, non mi dispiacerebbe avere quell'iPhone". La famiglia di Gates, che si e' dimesso da amministratore delegato di Microsoft nel gennaio 2000 per concentrarsi sulle attivita' della Fondazione, vive in una maga villa con vista sul lago Washington. Secondo alcune ricostruzioni, la casa e' dotata di tutti i comfort tecnologici: luci ad accensione automatica, altoparlanti celati alle pareti che creano l'impressione che la musica ti segua ovunque vai, touch pad portatili con i quali si puo' controllare tutto (dalla tv alla temperatura). Il massimo della tecnologia. Purche' non sia Apple.

Marzo 2009