AGIAFRO: GHANA, IN CRESCITA L'EXPORT NON TRADIZIONALE

(AGIAFRO) - Cape Coast, 2 set. - Entro il 2015 il governo delGhana conta di quadruplicare gli introiti relativi alleesportazioni non tradizionali -tra cui frutta come mango,papaia e ananas- che dovrebbero passare in termini di valoredagli attuali 1,2 miliardi di dollari annui a 5 miliardi. Lastima e' stata fatta dal ministro del Commercio edell'Industria, signora Hannah Tetteh, intervenendo allacerimonia di apertura della Fiera del Commercio edell'Industria. Promossa dalla Regione centrale incollaborazione con la Commissione regionale per lo sviluppo, lamanifestazione ospita 250 espositori. Il ministro hasottolineato che l'esecutivo "lavora per

(AGIAFRO) - Cape Coast, 2 set. - Entro il 2015 il governo delGhana conta di quadruplicare gli introiti relativi alleesportazioni non tradizionali -tra cui frutta come mango,papaia e ananas- che dovrebbero passare in termini di valoredagli attuali 1,2 miliardi di dollari annui a 5 miliardi. Lastima e' stata fatta dal ministro del Commercio edell'Industria, signora Hannah Tetteh, intervenendo allacerimonia di apertura della Fiera del Commercio edell'Industria. Promossa dalla Regione centrale incollaborazione con la Commissione regionale per lo sviluppo, lamanifestazione ospita 250 espositori. Il ministro hasottolineato che l'esecutivo "lavora per lo sviluppo diun'economia basata sull'aumento dell'export, grazie a unastrategia quinquennale". La signora Tetteh ha aggiunto che ilsuo ministero "e' deciso ad aumentare la quota nell'export diprodotti con il maggior valore aggiunto". (AGIAFRO)