"Starting from girls". Il 3 luglio Save the Children per le adolescenti

3 luglio

Venerdi' 3 luglio, alle 10.30, presso il Conference Center di Expo Milano 2015 e' stato organizzato l'evento promosso da Save The Children Starting from girls: they are the source to trigger a change! nell'ambito dell'iniziativa WE-Women For Expo e in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. Piu' forza e diritti per gli 1,2 miliardi di adolescenti nel mondo, di cui la meta' ragazze, per un futuro migliore e piu' sostenibile. E' questo il tema cardine dell'incontro che l'organizzazione nata nel 1919 per difendere i diritti dell'infanzia ha voluto promuovere nella cornice internazionale di Expo Milano 2015 e, in particolare, durante le Women's Weeks.

Tra i relatori, Maurizio Martina, Federica Mogherini, Albina Africano e Marta Dassu'

Tra i relatori saranno presenti Claudio Tesauro (Presidente Save the Children Italia), Jasmine Whitbread (CEO di Save the Children International), Federica Mogherini (Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza e vicepresidente della Commissione Europea e Presidente di WE - Women for EXPO), Maurizio Martina (Ministro italiano delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e Delegato per Expo 2015), Marta Dassu' (Presidente Esecutivo di WE - Women for EXPO), Albina Assis Pereira Africano (Presidente dello Steering Committee di EXPO e Commissario Generale per il Padiglione Angola ad EXPO Milano 2015), Rose Sakala (studentessa del Malawi), Mary Shawa (Segretario Principale, Ministero delle Pari Opportunita', dei Bambini, della Disabilita' e della Previdenza sociale del Governo del Malawi). Alla sessione pomeridiana parteciperanno Daniele Timarco (Direttore dei Programmi internazionali ed advocacy di Save the Children Italia), Matthew Pickard (Direttore di Save the Children in Malawi), Francesco Branca (Direttore del Dipartimento di Nutrizione per la Salute e lo Sviluppo, Organizzazione Mondiale della Sanita'), Patrizia Fracassi (Divisione per la protezione sociale, FAO), Alice Harding Shackelford (Rappresentante di UN Women in Malawi), Elena Avenati (Responsabile International Advocacy  & Policy di Save the Children Italia) e Simona Seravesi (International Advocacy & Policy Advisor di Save the Children Italia).

Investire sull'adolescenza e' fondamentale per promuovere l'empowerment femminile del futuro

Oggi nel mondo ci sono infatti 1.2 miliardi di adolescenti tra i 10 e i 19 anni, di cui la meta' sono ragazze. Un numero destinato ad aumentare entro il 2050, in modo particolare in Africa sub-sahariana. Le donne rappresentano il 43% della forza lavoro rurale ed in molti paesi hanno il compito di assicurare la sicurezza alimentare di intere comunita', tuttavia spesso esse non hanno accesso ad una serie di diritti che le rendono fragili sia personalmente che professionalmente. L'incontro intende promuovere una riflessione sull'importanza di investire sulle adolescenti, ovvero sull'empowerment delle giovani donne per garantire loro un futuro migliore.

I giornalisti non ancora accreditati a Expo Milano 2015, possono richiedere il pass media registrandosi sulla piattaforma dedicata.

Scarica il programma completo delle Women's Week