Russia: familiari Politkovskaja, mandante e' ancora sconosciuto

(AGI/INTERFAX) - Mosca, 7 ott. - Nel nono anniversariodell'assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja, lasua famiglia torna a chiedere verita' e giustizia per unomicidio di cui ancora non si conosce il mandante. "Sono moltodeluso per il modo con cui e' stata condotta l'indagine e nonsono a conoscenza di alcun progresso fatto", ha spiegato ilfiglio Ilya, ricordando che "l'assassinio non e' statorisolto", manca "un'inchiesta sul mandante". La giornalista,considerata una figura scomoda, e' stata uccisa il 7 ottobre2006 sulle scale del suo palazzo a Mosca. Anche i colleghi della Politkovskaja alla Novaya Gazeta

(AGI/INTERFAX) - Mosca, 7 ott. - Nel nono anniversariodell'assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja, lasua famiglia torna a chiedere verita' e giustizia per unomicidio di cui ancora non si conosce il mandante. "Sono moltodeluso per il modo con cui e' stata condotta l'indagine e nonsono a conoscenza di alcun progresso fatto", ha spiegato ilfiglio Ilya, ricordando che "l'assassinio non e' statorisolto", manca "un'inchiesta sul mandante". La giornalista,considerata una figura scomoda, e' stata uccisa il 7 ottobre2006 sulle scale del suo palazzo a Mosca. Anche i colleghi della Politkovskaja alla Novaya Gazetahanno espresso delusione: "Abbiamo assistito a dei passiindietro invece che a dei progressi", ha sottolineato ilcaporedattore del quotidiano. "Ho l'impressione che abbianoperso interesse in questo caso" e il timore e' che "vengasospesso a breve dal momento che l'identita' di una persona daconsiderare responsabile non e' stata stabilita", ha aggiunto.Un'accusa respinta dal portavoce della CommissioneInvestigativa russa, Vladimir Markin, secondo cui "sono stateprese misure complete per stabilire l'identita' del mandante" esu questo e' stato istituito "un procedimento separato". (AGI)Red/MalRed/Mal