ITALIA 150: ZAIA, DIRO' LA MIA IL 17 MARZO A PADOVA

(AGI) - Vicenza, 11 mar. - Il presidente della Regione VenetoLuca Zaia torna sulle celebrazioni per il 150mo dell'Unita'd'Italia e dice la sua sul 17 marzo. "Innanzitutto vedo che c'e' un po' di confusionenell'interpretazione delle norme - ha detto Zaia riferendosi alla giornata di festa -visto e considerato che sembra che questa festa obblighi ilavoratori a dover prendere un giorno di ferie. I miei ufficimi dicono questo. Dall'altro vedo che non si perde occasioneper puntare alla rissa. Penso che questo Paese abbia bisogno di ben altro che passare un intero anno, il 2011,

(AGI) - Vicenza, 11 mar. - Il presidente della Regione VenetoLuca Zaia torna sulle celebrazioni per il 150mo dell'Unita'd'Italia e dice la sua sul 17 marzo. "Innanzitutto vedo che c'e' un po' di confusionenell'interpretazione delle norme - ha detto Zaia riferendosi alla giornata di festa -visto e considerato che sembra che questa festa obblighi ilavoratori a dover prendere un giorno di ferie. I miei ufficimi dicono questo. Dall'altro vedo che non si perde occasioneper puntare alla rissa. Penso che questo Paese abbia bisogno di ben altro che passare un intero anno, il 2011, a parlare dei 150 anni. Comunque io a Padova il 17 marzoci saro' e diro' la mia", ha concluso Zaia ricordando laconvocazione del consiglio regionale straordinario convocatoproprio a Padova il 17. (AGI) Crc