ITALIA 150: TORINO, EX PARLAMENTARI FESTEGGIANO UNITA' NAZIONALE

(AGI) - Torino, 14 giu. - Anche l'Associazione degli exParlamentari della Repubblica festeggia i 150 anni dell'Unita'd'Italia, tenendo la propria assemblea a Torino, prima capitaled'Italia. Tra i temi che vengono trattati nel corso dei lavoric'e' l'esigenza di ridurre i costi della politica, perriavvicinare l'opinione pubblica alle istituzioni. Domani,nell'ambito dell'assemblea e' in programma una celebrazione delcentocinquantenario presso il Centro Incontri della RegionePiemonte. Questa sera, invece, alla vigilia della cerimonia,l'Associazione ha riunito il proprio Direttivo nella SalaConsiglieri di Palazzo Cisterna, sede della Provincia diTorino. A porgere il saluto ufficiale sono stati

(AGI) - Torino, 14 giu. - Anche l'Associazione degli exParlamentari della Repubblica festeggia i 150 anni dell'Unita'd'Italia, tenendo la propria assemblea a Torino, prima capitaled'Italia. Tra i temi che vengono trattati nel corso dei lavoric'e' l'esigenza di ridurre i costi della politica, perriavvicinare l'opinione pubblica alle istituzioni. Domani,nell'ambito dell'assemblea e' in programma una celebrazione delcentocinquantenario presso il Centro Incontri della RegionePiemonte. Questa sera, invece, alla vigilia della cerimonia,l'Associazione ha riunito il proprio Direttivo nella SalaConsiglieri di Palazzo Cisterna, sede della Provincia diTorino. A porgere il saluto ufficiale sono stati il presidenteAntonio Saitta e il presidente del Consiglio provinciale SergioBisacca. "La vostra presenza a Torino ci onora, perche' ciricollega alla nostra storia - ha affermato Saitta - iltricolore e' diventato un segno di identita' e di desideriocambiamento: un cambiamento di cui i giovani devono essere iprotagonisti, cosi' come avvenne nel Risorgimento, nellaResistenza e in tutte le altre vicende importanti e positivedella nostra storia unitaria". Ringraziando la Provincia diTorino, il presidente dell'Associazione ex Parlamentari dellaRepubblica, Gerardo Bianco, ha ricordato il ruolo fondamentaledi Torino e del Piemonte nelle vicende risorgimentali e nelmovimento unitario. Ha sottolineato inoltre l'importanzafondamentale della figura di Cavour e la sua concezione,tuttora valida, del rapporto tra esecutivo e Parlamento. (AGI)to1