ITALIA 150: POLEMICHE CONSIGLIO LOMBARDIA, IGNORATA MOZIONE PD

(AGI) - Milano, 15 feb. - Una mozione sui 150 anni dell'Unita'd'Italia scatena polemiche in Consiglio regionale lombardo. Leopposizioni, infatti, hanno criticato la decisione delpresidente dell'aula Davide Boni (Lega) di non iscrivereall'ordine del giorno la mozione urgente, per il 150esimoanniversario dell'unita' d'Italia, presentata dalcentrosinistra. Con il documento, depositato questa mattina,tra le altre cose, veniva chiesto alla Giunta di chiudere gliuffici regionali il 17 marzo. "Per regolamento - ha spiegatoBoni - la mozione doveva essere accompagnata dalla richiesta diiscrizione nella seduta di oggi. Io devo stare al regolamento,non mi si

(AGI) - Milano, 15 feb. - Una mozione sui 150 anni dell'Unita'd'Italia scatena polemiche in Consiglio regionale lombardo. Leopposizioni, infatti, hanno criticato la decisione delpresidente dell'aula Davide Boni (Lega) di non iscrivereall'ordine del giorno la mozione urgente, per il 150esimoanniversario dell'unita' d'Italia, presentata dalcentrosinistra. Con il documento, depositato questa mattina,tra le altre cose, veniva chiesto alla Giunta di chiudere gliuffici regionali il 17 marzo. "Per regolamento - ha spiegatoBoni - la mozione doveva essere accompagnata dalla richiesta diiscrizione nella seduta di oggi. Io devo stare al regolamento,non mi si puo' dire di essere fazioso". Di diverso avviso ilcapogruppo Pd, Luca Gaffuri: "Il Presidente Boni ha volutoforzare il regolamento. Una scelta finalizzata a non discutereun tema che avrebbe messo in grande difficolta' lamaggioranza". La mozione sara' ripresentata la prossimasettimana, quando l'aula discutera' il progetto di legge per lecelebrazioni del 150esimo anniversario dell'unita' d'Italia.(AGI) Mi4/Car