ITALIA 150: PELUFFO, MAZZINI MODERNO; PERSEGUI' INTERESSE GENERALE

(AGI) - Genova, 10 mar. - La modernita' di Giuseppe Mazzini,"cioe' lo spirito di servizio e la capacita' di rinunciareall'interesse individuale per perseguire l'interesse dellacomunita', e' qualcosa che nei momenti di crisi come questo cideve parlare e ci deve dare esempi importanti per tornare aperseguire in ogni atto l'interesse generale". Cosi' ilsottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Peluffo, amargine della commemorazione per il centoquarantesimoanniversario della morte di Mazzini, che si e' svolta questamattina alla sua tomba al cimitero monumentale di Staglieno. "Il messaggio di Mazzini ai giovani - ha ricordato Peluffo

(AGI) - Genova, 10 mar. - La modernita' di Giuseppe Mazzini,"cioe' lo spirito di servizio e la capacita' di rinunciareall'interesse individuale per perseguire l'interesse dellacomunita', e' qualcosa che nei momenti di crisi come questo cideve parlare e ci deve dare esempi importanti per tornare aperseguire in ogni atto l'interesse generale". Cosi' ilsottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Peluffo, amargine della commemorazione per il centoquarantesimoanniversario della morte di Mazzini, che si e' svolta questamattina alla sua tomba al cimitero monumentale di Staglieno. "Il messaggio di Mazzini ai giovani - ha ricordato Peluffo- e' che erano i giovani a poter costruire qualcosa di nuovo ea rompere un involucro che costringeva all'assenza di diritti.Lui lavorava sui doveri - ha sottolineato il sottosegretario -e anche questa e' una idea molto moderna. Aveva ereditato dalpadre, Girondino, questa filosofia del dovere e lui l'hatrasformata in qualcosa di molto moderno, cioe' - ha spiegato -lo spirito di servizio e la capacita' di rinunciareall'interesse individuale per perseguire l'interesse dellacomunita'". (AGI) Ge2/Chi (Segue)