ITALIA 150: NAPOLITANO, CELEBRARE CON LO SGUARDO RIVOLTO IN AVANTI

(AGI) - Varese, 21 mar. - Le celebrazioni per i 150 annidell'Unita' d'Italia stanno "rafforzando la coesione nazionaleovunque". Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica,Giorgio Napolitano, oggi a Varese, dopo aver partecipato ierialle celebrazioni di Milano e ancora prima a quelle di Torino.Ovunque il Capo dello Stato dice di aver trovato lo stessoclima e si trova d'accordo con il sindaco di Varese, AttilioFontana, sull'importanza di celebrare guardando avanti, avendola memoria del nostro passato comune. "Dobbiamo sentirci partetutti di qualcosa di piu' grande che e' la nostra Nazione - hadetto Napolitano

(AGI) - Varese, 21 mar. - Le celebrazioni per i 150 annidell'Unita' d'Italia stanno "rafforzando la coesione nazionaleovunque". Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica,Giorgio Napolitano, oggi a Varese, dopo aver partecipato ierialle celebrazioni di Milano e ancora prima a quelle di Torino.Ovunque il Capo dello Stato dice di aver trovato lo stessoclima e si trova d'accordo con il sindaco di Varese, AttilioFontana, sull'importanza di celebrare guardando avanti, avendola memoria del nostro passato comune. "Dobbiamo sentirci partetutti di qualcosa di piu' grande che e' la nostra Nazione - hadetto Napolitano - e continuare a celebrare con lo sguardorivolto in avanti. Se ho un compito e' proprio quello divalorizzare cio' che unisce, e non parlo di posizioni politicheche possono essere diverse e conflittuali, e non cio' chedivide". "Non ho mai pensato che bisogna guardare indietro efermarsi li' - ha ribadito - nessun popolo puo' avere unavisione del futuro se non ha la memoria del suo passato".L'auspicio di Napolitano e' che si sviluppi un confronto diidee su tutto cio' che ci unisce e sul retaggio culturale e ditradizioni che ci hanno lasciato i nostri padri". (AGI)Cre/Msc