ITALIA 150: NAPOLITANO, AVARI VERSO NOSTRA STORIA E IO HO REAGITO

(AGI) - Varese, 21 mar. - "Il senstimento nazionale non e'soltanto un omaggio a un valore ideale, o alla nostra storia,per quanto, in generale, siamo molto avari di riconoscimentiverso la nostra storia", ne e' convinto il Presidente dellaRepubblica, Giorgio Napolitano, che e' ritornatosull'importanza delle celebrazioni dei 150 anni dell'Unita'd'Italia, in un incontro con i rappresentanti degliimprenditori e dei sindacati alla Camera di commercio diVarese. "Ci sono altri Paesi bravissimi ad esaltare la lorostoria - ha sostenuto -: noi siamo molto timidi, un po'riluttanti e, a volte, eccessivamente frenati; io ho

(AGI) - Varese, 21 mar. - "Il senstimento nazionale non e'soltanto un omaggio a un valore ideale, o alla nostra storia,per quanto, in generale, siamo molto avari di riconoscimentiverso la nostra storia", ne e' convinto il Presidente dellaRepubblica, Giorgio Napolitano, che e' ritornatosull'importanza delle celebrazioni dei 150 anni dell'Unita'd'Italia, in un incontro con i rappresentanti degliimprenditori e dei sindacati alla Camera di commercio diVarese. "Ci sono altri Paesi bravissimi ad esaltare la lorostoria - ha sostenuto -: noi siamo molto timidi, un po'riluttanti e, a volte, eccessivamente frenati; io ho volutoanche reagire a questo". Il Capo dello Stato ha poi ribaditoche da questo 150esimo ha ricavato "motivi di orgoglio efiducia". "Entrambe ci occorrono - ha affermato - per farfronte alle sfide che abbiamo davanti". Durante le visite aTorino, Milano e Varese, ha sostenuto, sono stato "testimone diprove concrete di quanto sia profondo e naturale il sentimentonazionale del nostro Paese". "Ci possono essere delledivergenze - ha riconosciuto - sul modo di celebrarel'anniversario e nei giudizi storici, ma che questo sentimentosia profondo e che vi sia la consapevolezza e l'essenzialita'di rafforzare questo dato dell'unita' del Paese, non avreitanti dubbi". (AGI)Mi7/Mom