ITALIA 150: LE CELEBRAZIONI IN TOSCANA

AGI) - Firenze, 10 gen. - La Regione Toscana ha definito ilprogramma di iniziative e manifestazioni con cui celebrare i150 anni dell�Unita' d�Italia mettendo al centro il ruolosvolto dalla Toscana nella costruzione dello Stato Unitario edi complessi passaggi, spesso drammatici, che hannosuccessivamente condotto la societa' italiana alla conquistadella democrazia ed alla Costituzione repubblicana. In questi150 anni di storia ci sono le nostre radici e il nostro futuro.Un futuro dove un rinnovato orgoglio e sentimento diappartenenza nazionale ci permetta, all�interno dell�Europaunita e dentro uno scenario globale in continua evoluzione, difornire

AGI) - Firenze, 10 gen. - La Regione Toscana ha definito ilprogramma di iniziative e manifestazioni con cui celebrare i150 anni dell�Unita' d�Italia mettendo al centro il ruolosvolto dalla Toscana nella costruzione dello Stato Unitario edi complessi passaggi, spesso drammatici, che hannosuccessivamente condotto la societa' italiana alla conquistadella democrazia ed alla Costituzione repubblicana. In questi150 anni di storia ci sono le nostre radici e il nostro futuro.Un futuro dove un rinnovato orgoglio e sentimento diappartenenza nazionale ci permetta, all�interno dell�Europaunita e dentro uno scenario globale in continua evoluzione, difornire un contributo determinante al progresso tecnologico edintellettuale dell�umanita'. Il 2011 "rappresenta per la Regione Toscana la celebrazionedei valori dell'unita' e dell'identita' nazionale e, nellostesso tempo, la valorizzazione della peculiarita' e dellaricchezza della realta' regionali e delle realta' locali.Un'occasione non retorica per chiamare i cittadini a rifletteresull'assetto stesso dello Stato, sui valori e l'importanzafondamentale dell'unita' del paese anche e soprattutto per losviluppo dell'Unione Europea, superando la difficolta', inparticolare delle nuove generazioni, a sentire come propriaquesta "celebrazione" con la capacita' di partire dal presentee da un idea di futuro meno precario", si legge nel sito dellaRegione. Ecco tutte le piu' importanti manifestazioni che sisvolgeranno in Toscana, dal Carnevale di Viareggio alla Mostradell'Artigianato di Firenze, attraverseranno il 150�,interpretando i valori dell'unita' nazionale ed offrendo uncontributo di idee, riflessioni, proposte per il presente ed ilfuturo dell'Italia. La Regione Toscana ha scelto un arco temporale per leproprie iniziative fortemente simbolico: dalla Festa dellaToscana 2010 alla Festa della Toscana 2011, con un calendarioche affianca gli appuntamenti piu' istituzionali a quellicontraddistinti dall'approfondimento storico, politico,scientifico e da momenti didattici ed educativi. Approfondimento storicoIl convegno "Dal 1848 al 1948: la Toscana la costruzione dellostato nazionale dallo Statuto toscano alla Costituzione dellaRepubblica", e' organizzato in collaborazione fra gli IstitutiStorici della Toscana, con il coordinamento organizzativo dellaFondazione Turati. Il convegno si svolgera' tra il 30 maggio edil 1 giugno, per sottolineare la ricorrenza della Festa dellaRepubblica, ed ha come obiettivo quello di lasciare, nelbilancio della ricorrenza, un�importante ricognizione criticasul contributo della Toscana, e dei toscani, al raggiungimento,alla costituzione ed allo sviluppo dello Stato nazionale. Lezioni di Storia all'Odeon di Firenze: le "Le lezioni distoria", seguono la formula consolidata e felice delleprecedenti edizioni svoltesi alla Casa del Cinema a Firenze.L�argomento dell�edizione 2011, curata dal professor MarioBanti (universita' di Pisa), e' la formazione di un�idea diItalia attraverso alcuni temi forti come la cucina diPellegrino Artusi, il melodramma, lo sport. Viva Verdi: "Viva Verdi", opera Lumiere e' un programmamusicale-multimediale che, riassumendo il linguaggio e i temidel melodramma, racconta le atmosfere ed i sentimenti delRisorgimento italiano con una proiezione di immagini ad altadefinizione appositamente costruite per illustrare i cori e learie di Giuseppe Verdi e degli altri grandi musicisti italianidell�epoca. Lo spettacolo, proposto dal Comune di Siena,potra' essere realizzato sia nelle piazze (ed e' la soluzionedi maggiore importanza e spettacolarita'), ma ancheall�interno dei teatri, con un grande impatto di tipoartistico ed emotivo. 25 Aprile: Il consueto "Concerto del 25Aprile", curato dall�Orchestra Regionale Toscana al TeatroVerdi a Firenze, dedicato alla Festa della Liberazionerappresentera' un passaggio importante delle celebrazioni. In collaborazione con le Universita' toscane: Il 29 maggio,nell'anniversario della battaglia di Curtatone e Montanara, cisara' una giornata di studio, in collaborazione con leUniversita' di Pisa e di Siena, su "Curtatone e Montanara, ladivisione toscana ed i volontari universitari".(AGI)Nic