ITALIA 150: LA SVIZZERA LANCIA UN CONCORSO PER LE SUPERIORI

(AGI) - Roma, 3 doc. - Un viaggio in Svizzera con i propricompagni di classe per conoscere il Paese con cui l'Italia hacondiviso, e continua a condividere, momenti importanti dellapropria storia. Questo il premio in palio per il concorsopromosso dall'Ambasciata di Svizzera in Italia e la DirezioneGenerale per gli Affari Internazionali del Ministerodell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca italiano(MIUR) nell'ambito del progetto multimediale "Italia-Svizzera:la storia dal 1861 al 2011". Rivolto agli studenti delle classi 3a, 4a e 5a delle scuolesuperiori italiane statali e non statali, il concorso premiera'i migliori filmati realizzati

(AGI) - Roma, 3 doc. - Un viaggio in Svizzera con i propricompagni di classe per conoscere il Paese con cui l'Italia hacondiviso, e continua a condividere, momenti importanti dellapropria storia. Questo il premio in palio per il concorsopromosso dall'Ambasciata di Svizzera in Italia e la DirezioneGenerale per gli Affari Internazionali del Ministerodell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca italiano(MIUR) nell'ambito del progetto multimediale "Italia-Svizzera:la storia dal 1861 al 2011". Rivolto agli studenti delle classi 3a, 4a e 5a delle scuolesuperiori italiane statali e non statali, il concorso premiera'i migliori filmati realizzati sulla storia italo-svizzera dal1861 ad oggi, attraverso i temi proposti sul sitowww.italiasvizzera150.it.L'iniziativa, nata nell'ambito delle celebrazioni per i 150anni dell'Unita' d'Italia, ripercorre un secolo e mezzo distoria tra Italia e Svizzera attraverso gli avvenimenti e itemi che hanno maggiormente inciso nel passato e nel presentedei due Paesi, dalla storia all'economia, dalla politica allevie di trasporto, dalla migrazione alla lingua. Per partecipare al concorso un gruppo di lavoro, composto damassimo quattro studenti e coordinato da un docente referente,deve realizzare un filmato attinente ad una delle dieci schedetematiche pubblicate sul sito www.italiasvizzera150.it e inlinea con i requisiti tecnici specificati nel regolamento delconcorso.Il Presidente della Giuria nazionale, Adriano De Santis(direttore del centro sperimentale di cinematografia) fornisceai ragazzi coinvolti nel progetto consigli pratici per larealizzazione dei filmati suhttp://www.italiasvizzera150.it/filmato.pdfL'invio del filmato alla segreteria nazionale organizzativa delconcorso dovra' essere effettuato dal dirigente scolastico odal docente di riferimento non oltre il 31 gennaio 2011.I filmati saranno valutati da una Giuria nazionale e da unaGiuria popolare e i vincitori riceveranno in premio un viaggioin Svizzera di 5 giorni organizzato dall'Ambasciata di Svizzerain Italia e l'attestato di partecipazione. La cerimonia ufficiale di premiazione si svolgera' duranteil viaggio premio in Svizzera. I ragazzi coinvolti nel progetto potranno usufruire deiconsigli pratici per la realizzazione dei filmati delPresidente della Giuria nazionale, Adriano De Santis (direttoredel centro sperimentale di cinematografia).http://www.italiasvizzera150.it/filmato.pdfIl progetto "Italia-Svizzera: la storia dal 1861 al 2011"Il concorso e' parte integrante di un articolato progettodidattico multimediale interattivo (che ha preso il viaall'inizio dell'anno scolastico 2010-2011 e terminera' allafine del 2011), creato per offrire agli studenti delle scuolesuperiori italiane e ai loro docenti uno strumento didatticoche ripercorre e approfondisce i legami tra i due Paesiattraverso i contenuti del sito www.italiasvizzera150.it:- 10 schede tematiche riferite al periodo che va dal 1861 ainostri giorni o L'italiano in Svizzera o Gli scrittori della Svizzera italianao Il federalismo o Scambi in tempi difficili o Migrazioni o Le relazioni economiche o Le vie di trasporto o La frontiera comuneo Le Alpio L'Italia vista dalla Svizzera. una sezione dedicata alle testimonianze scritte da notepersonalita' italiane e svizzere del mondo, dell'imprenditoria,della cultura, dello sport e dello spettacolo come SergioMarchionne, Michelle Hunziker, Paolo Meneguzzi, CeciliaBartoli, Marco Solari e Lara Gut che raccontano la propriaesperienza con l'altro Paese.http://www.italiasvizzera150.it/content.cfm?target=testimonials Il percorso formativo proposto fara' ripercorrere eapprofondire temi di comune interesse ai due Paesi perstimolare la curiosita' e l'interesse degli studenti e dei lorodocenti.In Svizzera oggi lavorano 500.000 italiani e il 6,5% dellapopolazione (complessivamente quasi 8 milioni) dichiaral'italiano come lingua principale. Non solo: per fare esempi incampo geografico e gastronomico, Svizzera e Italia condividonoquasi il 40% della superficie complessiva delle Alpi e lacucina italiana ha conosciuto in Svizzera un tale successo cheormai da tempo non viene piu' neppure considerata comestraniera. Uno sguardo infine all'economia ci ricorda che oggi ilvalore cumulativo degli investimenti svizzeri in Italiaraggiunge 19 miliardi di Euro e crea 78.000 posti di lavoro.Dalla nascita dello Stato Italiano ad oggi numerosi eventihanno inciso, spesso profondamente, nella storia tra l'Italia ela Svizzera e molti elementi accomunano ancora i due Paesi. Grandi protagonisti della storia politica italiana hannotrovato rifugio in Svizzera nell'800 e nel '900, tra i qualiGiuseppe Mazzini, Carlo Cattaneo, Giuseppe Garibaldi e in tempipiu' recenti il secondo Presidente della Repubblica ItalianaLuigi Einaudi, Pietro Nenni e Palmiro Togliatti, che hannovissuto a lungo in Svizzera, trovandovi un luogo ideale persviluppare e far crescere le idee e le azioni che hanno fattola storia dell'Italia. Per info:SEGRETERIA NAZIONALE ORGANIZZATIVA DEL CONCORSOAmbasciata di Svizzera in Italia - Maria Chiara DonvitoTel. 06 809 57 341 - mail: concorso@italiasvizzera150.itNic