ITALIA 150: INCONTRO CELEBRATIVO GIOVEDI' A PESCINA

(AGI) - Pescina (L'Aquila), 6 dic. - Giovedi' 8 dicembre dalleore 11.30, presso il Municipio, la citta' di Pescina chiudequesto 150esimo anno dall'Unita' d'Italia con un incontrocelebrativo delle vicende risorgimentali teso anche arecuperare la coeva memoria storica locale. Nell'occasione,infatti, verra' discoperto, all'interno dell'atrio del PalazzoComunale, un bassorilievo realizzato da Tommaso Gentile intornoall'anno 1870, raffigurante Vittorio Emanuele II, gia'posizionato nella Casa comunale che crollo' a causa delterremoto del 1915. Inoltre, e' stata recuperata una sculturamarmorea di Giuseppe Garibaldi, risalente all'anno 1882, cheverra' custodita nella sala del Consiglio comunale. Ripulitedai

(AGI) - Pescina (L'Aquila), 6 dic. - Giovedi' 8 dicembre dalleore 11.30, presso il Municipio, la citta' di Pescina chiudequesto 150esimo anno dall'Unita' d'Italia con un incontrocelebrativo delle vicende risorgimentali teso anche arecuperare la coeva memoria storica locale. Nell'occasione,infatti, verra' discoperto, all'interno dell'atrio del PalazzoComunale, un bassorilievo realizzato da Tommaso Gentile intornoall'anno 1870, raffigurante Vittorio Emanuele II, gia'posizionato nella Casa comunale che crollo' a causa delterremoto del 1915. Inoltre, e' stata recuperata una sculturamarmorea di Giuseppe Garibaldi, risalente all'anno 1882, cheverra' custodita nella sala del Consiglio comunale. Ripulitedai segni del tempo e dall'incuria dell'oblio, le operetorneranno ad essere visibili dalla orgogliosa cittadinanza.Dopo i saluti del presidente del Consiglio comunale, StefanoIulianella, ed una breve introduzione del sindaco, Maurizio DiNicola, il socio della Deputazione abruzzese di storia patriaDiocleziano Giardini relazionera', attraverso documenti d'epocarisorgimentale, su vicende pescinesi. L'editore de 'Il Martellodel Fucino', Franco Massimo Botticchio, trattera', invece,della lega dei "lavoratori forti e coscienti" di Pescina,mentre il musicologo Gianluca Tarquinio concludera' con unalezione sull'Inno d'Italia, eseguito dal vivo dalla banda "ILeoncini d'Abruzzo". Per la giornata, l'Amministrazionecomunale ha pubblicato un "libello" con le fotografie delleopere, alcuni documenti d'epoca risorgimentale e le sintesidegli interventi. (AGI)Ett