ITALIA 150: FORMIGONI, 17 MARZO SI POTRA' SALIRE SUL PIRELLONE

(AGI) - Milano, 9 mar. - "Sul 17 marzo non c'e' nessun ballettoed e' stata data una parola chiarissima". Cosi' il presidentedella Regione Lombardia, Roberto Formigoni, chiude la polemicacon il presidente del Consiglio lombardo, Davide Boni. Amargine di una conferenza stampa a Palazzo Marino, ilgovernatore ha sottolineato: "Il 17 marzo e' festa nazionale,un giorno festivo per deliberazione del governo e delParlamento, e, quindi, celebreremo il 150esimo anniversariodell'unita' d'Italia". E sull'intenzione espressa da Boni, ditenere aperto il suo ufficio, Formigoni spiega: "Uno puo'benissimo fare quello che desidera. La disposizione di legge

(AGI) - Milano, 9 mar. - "Sul 17 marzo non c'e' nessun ballettoed e' stata data una parola chiarissima". Cosi' il presidentedella Regione Lombardia, Roberto Formigoni, chiude la polemicacon il presidente del Consiglio lombardo, Davide Boni. Amargine di una conferenza stampa a Palazzo Marino, ilgovernatore ha sottolineato: "Il 17 marzo e' festa nazionale,un giorno festivo per deliberazione del governo e delParlamento, e, quindi, celebreremo il 150esimo anniversariodell'unita' d'Italia". E sull'intenzione espressa da Boni, ditenere aperto il suo ufficio, Formigoni spiega: "Uno puo'benissimo fare quello che desidera. La disposizione di leggeprevede che ai dipendenti sia dato un giorno festivo persolennizzare la celebrazione. Io ho stabilito che, come tuttigli uffici pubblici, anche quelli di Regione Lombardia sarannochiusi". Inoltre "il grattacielo Pirelli, come in altreoccasioni, sara' aperto alla visita dei cittadini. Sperando chesia una bellissima giornata, si potra' salire al 30esimo pianoe vedere tutta la citta' dall'alto". Il 18 marzo, invece,conclude Formigoni, "e' un giorno pienamente lavorativo". (AGI).