ITALIA 150: DONADI, MARONI SI VERGOGNI, LEGA FUORI DAL GOVERNO

(AGI) - Roma, 16 mar - "E' ora di finirla con questa pantomimaridicola diventata ora intollerabile: se la Lega non ritiene difesteggiare la festa nazionale dei 150 anni dell'Unita'd'Italia si assuma le proprie responsabilita' politiche ed escadal governo". Lo afferma il capogruppo Idv alla Camera MassimoDonadi. "Il silenzio di Maroni - aggiunge Donadi -, quel'lasciatemi in pace' ai cronisti che gli chiedevano dellapartecipazione sua e della Lega alle celebrazioni, e' un'offesaprofonda allo Stato, ai cittadini, all'istituzione cherappresenta. Il ministro dell'Interno di un grande Paese,perche' l'Italia nonostante tutto e' ancora un

(AGI) - Roma, 16 mar - "E' ora di finirla con questa pantomimaridicola diventata ora intollerabile: se la Lega non ritiene difesteggiare la festa nazionale dei 150 anni dell'Unita'd'Italia si assuma le proprie responsabilita' politiche ed escadal governo". Lo afferma il capogruppo Idv alla Camera MassimoDonadi. "Il silenzio di Maroni - aggiunge Donadi -, quel'lasciatemi in pace' ai cronisti che gli chiedevano dellapartecipazione sua e della Lega alle celebrazioni, e' un'offesaprofonda allo Stato, ai cittadini, all'istituzione cherappresenta. Il ministro dell'Interno di un grande Paese,perche' l'Italia nonostante tutto e' ancora un grande Paese,non puo' rispondere in quel modo. Maroni si deve semplicementevergognare". "Le continue offese della Lega al sentimentonazionale- conclude il capogruppo Idv -, le quotidianeprovocazioni, le dichiarazioni piene di disprezzo verso labandiera e la patria, ultime quelle di Speroni, sonoincompatibili con gli incarichi istituzionali. La misura e'colma, Bossi scelga: o al governo dell'Italia o in Padania. Senon lo fa dimostra una volta di piu' che per il Carroccio lepoltrone valgono piu' di tutto".(AGI).