ITALIA 150: CONSEGNATO TRICOLORE AI SINDACI DELLE TRE CAPITALI

(AGI) - Reggio Emilia, 7 gen. - Nell'ambito delle celebrazioniper la nascita del Tricolore che si sono svolte oggi a ReggioEmilia per l'apertura dei festeggiamenti per i 150 annidell'unita' d'Italia, il Presidente della Repubblica GiorgioNapolitano ha consegnato copia del primo Tricolore, la bandierafondata proprio a Reggio Emilia il 7 gennaio del 1797, aisindaci delle citta' piu' importanti nella storia dell'Unita'della nazione: il sindaco di Torino, che fu prima capitaledell'Italia unita fino al 1865, Sergio Chiamparino, il sindacodi Firenze, capitale fino al 1871, Matteo Renzi e il sindacoGianni Alemanno, primo cittadino

(AGI) - Reggio Emilia, 7 gen. - Nell'ambito delle celebrazioniper la nascita del Tricolore che si sono svolte oggi a ReggioEmilia per l'apertura dei festeggiamenti per i 150 annidell'unita' d'Italia, il Presidente della Repubblica GiorgioNapolitano ha consegnato copia del primo Tricolore, la bandierafondata proprio a Reggio Emilia il 7 gennaio del 1797, aisindaci delle citta' piu' importanti nella storia dell'Unita'della nazione: il sindaco di Torino, che fu prima capitaledell'Italia unita fino al 1865, Sergio Chiamparino, il sindacodi Firenze, capitale fino al 1871, Matteo Renzi e il sindacoGianni Alemanno, primo cittadino di Roma, capitale dal 1871. Il sindaco di Reggio Graziano Delrio ha quindi consegnatocopia della Costituzione italiana ad alcuni studenti dellescuole reggiane - Hassam Andhjia della scuola Fermi Manzoni,Lisa Fontanesi e Rosario Guadagno dell'istituto Kennedy, MatteoPingani della scuola "Dalla Chiesa" - in rappresentanza ditutti gli studenti e delle nuove generazioni, in quanto eredidel patrimonio dei simboli e dei valori della Cartacostituzionale. I bambini che hanno partecipato ai laboratoriartistici del progetto Muse hanno quindi donato al presidenteNapolitano una bandiera Tricolore ha loro realizzata cheritrae, sullo sfondo bianco, rosso e verde, i volti di bambinidi diverse nazionalita'. Il presidente Napolitano ha quindi inaugurato la mostrastorica "La bandiera proibita. Il Tricolore prima dell'unita'",allestita nella sala esposizioni di palazzo Casotti pressol'adiacente Museo del Tricolore, promossa dalla Presidenza delConsiglio dei Ministri. L'esposizione ripercorre la storia delTricolore dalle sue origini al 1848/1849 attraverso un raccontoillustrato su pannelli e scandito da alcune bandiere originali,documenti, editti e alcuni dipinti che, anche attraverso l'usosimbolico del bianco, rosso e verde, celebrano i principidemocratici che il Tricolore ha rivestito nella nostra Storia. In un incontro riservato, Napolitano ha consegnato labandiera italiana all'astronauta Roberto Vittori perche' laporti a bordo della stazione spaziale internazionale e vengariportata a terra dall'astronauta Paolo Nespoli, gia' a bordodella stazione. Vittori, 46 anni, viterbese, colonnellodell'Aeronautica militare, e' l'unico astronauta italiano adaver preso parte a tre missioni nello Spazio accedendo allaStazione spaziale internazionale (Ssi). E' reduce dalla suaterza missione nello spazio, la Sts-134 della Nasa, come membrodell'equipaggio dello Shuttle. L'astronauta italianodell'Agenzia spaziale europea ha inoltre volato due volte abordo della Soyuz, partecipando alle missioni Marco Polo 2002ed Eneide 2005, divenendo anche il primo italiano a averraggiunto lo spazio esterno a bordo sia della Soyuz che delloShuttle. (AGI)Mir/Red