ITALIA 150: CHIAMPARINO, IL 17 MARZO SIA FESTA NAZIONALE

(AGI) - Roma, 17 feb. - "Se il 17 marzo fosse festa nazionalesarebbe meglio. Sarebbe strano che un paese che festeggia ilsuo 'compleanno' lo faccia quasi vergognandosene". SergioChiamparinio, sindaco di Torino e presidente del ComitatoItalia 150, lo ha detto durante la presentazione di unainiziativa organizzata con Telecom per le celebrazionidell'Unita' d'Italia. "Credo che una festa nazionale - haaggiunto - sia uno stimolo in piu' per far capire a tutti chequesto e' un anno particolare, e mi auguro che il Parlamentoapprovi la mozione che ha a disposizione". Secondo Chiamparino,inoltre, "non avere

(AGI) - Roma, 17 feb. - "Se il 17 marzo fosse festa nazionalesarebbe meglio. Sarebbe strano che un paese che festeggia ilsuo 'compleanno' lo faccia quasi vergognandosene". SergioChiamparinio, sindaco di Torino e presidente del ComitatoItalia 150, lo ha detto durante la presentazione di unainiziativa organizzata con Telecom per le celebrazionidell'Unita' d'Italia. "Credo che una festa nazionale - haaggiunto - sia uno stimolo in piu' per far capire a tutti chequesto e' un anno particolare, e mi auguro che il Parlamentoapprovi la mozione che ha a disposizione". Secondo Chiamparino,inoltre, "non avere il coraggio di dire che c'e' una festanazionale mi sembra che sia un segno di debolezza". A propositodelle perplessita' del mondo economico, il sindaco di Torinonon si e' detto indifferente: "Non alzo le spalle, ma questo e'un anno in cui i tradizionali ponti di primavera (25 aprile eprimo maggio) non ci sono. Mi sembra uno sforzo economicosopportabile e comunque le aziende sanno come recuperare unafestivita' nel corso dell'anno". (AGI)Fri