ITALIA 150: CENTRO PANNUNZIO, 17/3 FESTIVO, ASSURDI TENTENNAMENTI

(AGI) - Torino, 12 feb - Il 17 marzo "deve essere festivo", "itentennamenti del Governo sono assurdi". E' quanto afferma PierFranco Quaglieni, storico del Risorgimento, presidente delCentro Pannunzio di Torino. "Il 17 marzo - spiega Quaglieni - e' la data fondantedell'Italia unita del Risorgimento, l'equivalente del 14 luglioin Francia e del 4 luglio negli Usa. Insieme al 25 aprile e al2 giugno e' la data piu' importante perche' segna l'iniziodella storia dell'Italia moderna dopo secoli di divisioni edominazioni straniere". Per Quaglieni, "il tornare indietro mette in crisi lemoltissime iniziative programmate in

(AGI) - Torino, 12 feb - Il 17 marzo "deve essere festivo", "itentennamenti del Governo sono assurdi". E' quanto afferma PierFranco Quaglieni, storico del Risorgimento, presidente delCentro Pannunzio di Torino. "Il 17 marzo - spiega Quaglieni - e' la data fondantedell'Italia unita del Risorgimento, l'equivalente del 14 luglioin Francia e del 4 luglio negli Usa. Insieme al 25 aprile e al2 giugno e' la data piu' importante perche' segna l'iniziodella storia dell'Italia moderna dopo secoli di divisioni edominazioni straniere". Per Quaglieni, "il tornare indietro mette in crisi lemoltissime iniziative programmate in Italia. Questa volonta'improvvisa di lavorare anche di giorno festivo e' quanto menosospetta e nasconde una volonta' volta a negare il valoremazziniano dell'Unita' Nazionale come valore condiviso dellaRepubblica. Il Centro Pannunzio, che si richiama ai valorifondanti del Risorgimento, si rivolge al Parlamento perche'impedisca un'operazione assurda ed incomprensibile". (AGI)Chc