ITALIA 150: ALEMANNO, GARIBALDI MILLE VOLTE MEGLIO DI GUEVARA

(AGI) - Roma, 22 mar. - "Mille volte" meglio di Che Guevara.Non usa un numero a caso, il sindaco di Roma Gianni Alemanno,per spiegare quanto secondo lui sia da preferire GiuseppeGaribaldi come figura di rivoluzionario cui ispirarsi. Amargine di un incontro in Campidoglio con gli studenti dellescuole superiori della capitale, dedicato proprio alla figuradel comandante dei "mille", il sindaco ha spiegato: "spesso sivanno a cercare miti piu' o meno esotici, latinoamericani odorientali, quando invece noi abbiamo a portata di mano un mitoveramente eccezionale e di straordinaria attualita'. Unapersona conosciuta in

(AGI) - Roma, 22 mar. - "Mille volte" meglio di Che Guevara.Non usa un numero a caso, il sindaco di Roma Gianni Alemanno,per spiegare quanto secondo lui sia da preferire GiuseppeGaribaldi come figura di rivoluzionario cui ispirarsi. Amargine di un incontro in Campidoglio con gli studenti dellescuole superiori della capitale, dedicato proprio alla figuradel comandante dei "mille", il sindaco ha spiegato: "spesso sivanno a cercare miti piu' o meno esotici, latinoamericani odorientali, quando invece noi abbiamo a portata di mano un mitoveramente eccezionale e di straordinaria attualita'. Unapersona conosciuta in tutto il mondo e che ha fatto divolontariato, spirito di avventura, coraggio e voglia di farela rivoluzione dei punti di riferimento". Alemanno hasottolineato che "nella cultura meridionale, e lo so perdiretta esperienza, c'e' tutto il tema delle insorgenzeantorisorgimentali che vedevano Garibaldi come un mercenariovenuto a conquistare il Mezzogiorno", ma e' una posizione"comprensibile da parte di chi, in qualche misura, ha subitomomenti di difficolta' e violenza a causa dell'unificazione".Cio' non toglie, secondo il sindaco, che "Garibaldi deve essereun mito per tutti quanti, anzi un personaggio eccezionale percui la realta' supera il mito stesso". (AGI)rmh