ITALIA 150: ACCADEMIA CARRARA ALL'AMBASCIATA D'ITALIA A WASHINGTON

(AGI) - Washington, 23 mag. - I dipinti dell'Accademia Carrarasbarcano nella Capitale americana in una mostra ineditaospitata dall'Ambasciata d'Italia a Washington, che verra'inaugurata dall'Ambasciatore italiano Giulio Terzi diSant'Agata domani, 24 maggio 2011, alle 18:30 con unaconferenza introdotta da Cristina Rodeschini, Direttore delmuseo bergamasco, e Eric Denker, Curatore della NationalGallery of Art. L'esposizione, aperta dal 25 maggio prossimo al 20 aprile2012, si inserisce nel programma di celebrazioni per i 150 annidell'Unita' d'Italia e "aggiunge spunti di riflessione suicontenuti nazionali e locali della nostra cultura" come ricordal'Ambasciatore d'Italia a Washington Giulio

(AGI) - Washington, 23 mag. - I dipinti dell'Accademia Carrarasbarcano nella Capitale americana in una mostra ineditaospitata dall'Ambasciata d'Italia a Washington, che verra'inaugurata dall'Ambasciatore italiano Giulio Terzi diSant'Agata domani, 24 maggio 2011, alle 18:30 con unaconferenza introdotta da Cristina Rodeschini, Direttore delmuseo bergamasco, e Eric Denker, Curatore della NationalGallery of Art. L'esposizione, aperta dal 25 maggio prossimo al 20 aprile2012, si inserisce nel programma di celebrazioni per i 150 annidell'Unita' d'Italia e "aggiunge spunti di riflessione suicontenuti nazionali e locali della nostra cultura" come ricordal'Ambasciatore d'Italia a Washington Giulio Terzi diSant'Agata. "Quando l'arte incontra i luoghi delle istituzioni creaidentita' e senso di appartenenza", dice l'Ambasciatore Terzi."E' certamente il caso di questa preziosa mostra di dipintidell'Accademia Carrara presso l'Ambasciata d'Italia negli StatiUniti. Un modo per valorizzare il genio italiano e proseguireil dialogo tra l'Accademia Carrara di Bergamo e la "NationalGallery of Art" di Washington. La collaborazione tra l'Ambasciata d'Italia e le dueprestigiose istituzioni museali hanno dato vita ad una mostrasenza precedenti. Curata da Renato Miracco, addetto culturaledell'Ambasciata, e M. Cristina Rodeschini, Direttricedell'Accademia Carrara e della Galleria di Arte Moderna eContemporanea, la mostra mette in luce una selezione di artistidi epoche differenti, tra cui Antonio Mancini (fine 1800),Francesco Paglia (fine 1600), Luigi Deleidi (fine 1700). Nelle parole del Sindaco di Bergamo Franco Tentorio:"L'occasione di presentare a Washington un nucleo di dipintidella Carrara porta all'attenzione della comunita' americanauna storia di cultura e di mecenatismo in coincidenza con unappuntamento di particolare significato nel calendario dellavita nazionale: i 150 anni dell'Unita' d'Italia". (AGI)