I GIORNALI DEL RISORGIMENTO IN RASSEGNA AL SENATO

(AGI) - Roma, 24 gen. - Palazzo Madama festeggia ilRisorgimento guardando al processo di unificazione nazionaleattraverso i giornali dell'epoca, grazie al ciclo di conferenzedal tema 'Un Giornale al Mese. Fogli, Giornali e Periodici delRisorgimento italiano' promosso dall'Emeroteca della Bibliotecadel Senato - Polo Bibliotecario Parlamentare. Una volta al mese, per tutto il 2011 nella Sala AttiParlamentari della Biblioteca di piazza della Minerva, studiosie bibliotecari si confronteranno su alcuni degli esempi, piu'noti e meno noti, di quel giornalismo che contribui' a crearele condizioni per il sorgere del movimento risorgimentale e adaccompagnarne le

(AGI) - Roma, 24 gen. - Palazzo Madama festeggia ilRisorgimento guardando al processo di unificazione nazionaleattraverso i giornali dell'epoca, grazie al ciclo di conferenzedal tema 'Un Giornale al Mese. Fogli, Giornali e Periodici delRisorgimento italiano' promosso dall'Emeroteca della Bibliotecadel Senato - Polo Bibliotecario Parlamentare. Una volta al mese, per tutto il 2011 nella Sala AttiParlamentari della Biblioteca di piazza della Minerva, studiosie bibliotecari si confronteranno su alcuni degli esempi, piu'noti e meno noti, di quel giornalismo che contribui' a crearele condizioni per il sorgere del movimento risorgimentale e adaccompagnarne le istanze di liberazione dal dominio straniero. Fogli, Giornali e Periodici, presenti nelle collezionidell'Emeroteca, offriranno cosi' l'opportunita' per rileggereil Risorgimento italiano in un'ottica incentratasull'attualita' e sulle testimonianze dei protagonisti nelcampo della cultura, della didattica, della scienza e dellapolitica, senza tralasciare uno sguardo al costume e allasocieta' di allora, con l'obiettivo di comprendere la storiadel nostro Paese grazie alle evoluzioni dei suoi giornali.Attraverso le pagine dei periodici si costruira' un percorsoideale che, a partire dai primi decenni dell'Ottocento,seguira' le tappe della nascita del nuovo Stato alla luce dellevicende storiche cosi' come furono esposte ed interpretatedalla stampa dell'epoca. Il primo appuntamento dsi e' svolto il 19 gennaio, conMaria Luisi, docente di Letteratura teatrale e musicologiapresso la Lumsa di Roma, introdotta da Renata Giannella,responsabile dell'Emeroteca. Si e' parlato della 'Guidadell'Educatore', Foglio mensuale redatto da RaffaelloLambruschini (1836-1865), considerata la prima rivistaufficiale di pedagogia, fonte di primaria importanza non soloper la storiografia della scienza della formazione, ma ancheper gli studi storici e letterari. La Conferenza di febbraio vedra' al centro l'esperienzadella rivista il'Diario di Roma' comunemente conosciuta come'Chracas' dal nome del suo fondatore, divenuta dal 1808 uno deifogli piu' importanti della citta'. L'appuntamento di marzo riguardera' il giornale scientificoletterario 'Il Gatto letterato o vero L'Aristarco', diretto dalmedico Luigi Ferrarese ritenuto il vero fondatore dellapsicologia criminale e poi deputato nel 1848. Ad aprile sara' la volta della piu' antica di tutte leriviste italiane ancora attive'La Civilta' Cattolica' risalenteal 1850; a maggio tocchera' a'Il Lampione, giornale per tutti',foglio politico satirico, nato nel vivo della battagliapatriottica del 1848; a settembre si parlera' de 'Il DonPirlone', giornale di caricature politiche di orientamentodemocratico e repubblicano fondato da Michelangelo Pinto nel1848; ad ottobre verra' analizzato 'Il Politecnico', rivista diingegneria, tecnologia, industria, economia e arte fondata daCarlo Cattaneo nel 1839; a novembre si discutera' della testatamilanese nata nel 1804 'Il Corriere delle Dame', uno deigiornali femminili di piu' lunga durata pubblicato fino al1875. A dicembre un convegno chiudera' l'iniziativadell'Emeroteca con la presentazione degli atti del ciclo diconferenze.(AGI)Nic