FINI: SE POLITICA NON GUARDA A FUTURO E' SOLO PROPAGANDA

(AGI) - Roma, 19 mag - "Se la politica perde la capacita' o lavolonta' di guardare al futuro e di prevederlo, non e' piu'politica: o e' propaganda o puro tatticismo, o semplicegestione dell'esistente". Lo ha scandito Gianfranco Fini, amargine della presentazione del libro di Mario Capanna, "Perragionare", oggi a Montecitorio. "Io e Mario Capanna - haspiegato il presidente della Camera ai giornalisti - pur nellenotevoli differenze che ci contraddistinguono, condividiamo unaconcezione della politica come di qualcosa che non puo' esseredelegato ad altri". E poi Fini ha aggiunto, per chiarire il suo

(AGI) - Roma, 19 mag - "Se la politica perde la capacita' o lavolonta' di guardare al futuro e di prevederlo, non e' piu'politica: o e' propaganda o puro tatticismo, o semplicegestione dell'esistente". Lo ha scandito Gianfranco Fini, amargine della presentazione del libro di Mario Capanna, "Perragionare", oggi a Montecitorio. "Io e Mario Capanna - haspiegato il presidente della Camera ai giornalisti - pur nellenotevoli differenze che ci contraddistinguono, condividiamo unaconcezione della politica come di qualcosa che non puo' esseredelegato ad altri". E poi Fini ha aggiunto, per chiarire il suopensiero, che "ci vorrebbe una nuova Bretton Woods, perche'l'idea di un mercato che si autoregola e' pura utopia, come sie' dimostrato. E chi deve regolarlo se non, appunto lapolitica?" si chiede Fini concludendo il suo ragionamento. .