ALLA TRECCANI L'"IMMAGINE" DEGLI ITALIANI

(AGI) - Roma, 15 dic. - Giovedi' 16 e venerdi' 17 dicembre aRoma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storicasede dell'Istituto Treccani, si terra' il convegno di studi"Italiani/Italiane. Discorsi storici, tipologie, tradizioni".L'iniziativa e' organizzata dall'Istituto della EnciclopediaItaliana-Dizionario Biografico degli Italiani, incollaborazione con l'Associazione degli Italianisti Italiani,la Societa' Italiana delle Storiche, la Societa' Italiana degliStorici Medievisti, la Societa' Italiana per la Storiadell'Eta' Moderna e la Societa' Italiana per lo Studio dellaStoria Contemporanea. Il convegno si articola in due sessioniche si terranno rispettivamente giovedi' 16 (alle ore 11.00

(AGI) - Roma, 15 dic. - Giovedi' 16 e venerdi' 17 dicembre aRoma presso la Sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica, storicasede dell'Istituto Treccani, si terra' il convegno di studi"Italiani/Italiane. Discorsi storici, tipologie, tradizioni".L'iniziativa e' organizzata dall'Istituto della EnciclopediaItaliana-Dizionario Biografico degli Italiani, incollaborazione con l'Associazione degli Italianisti Italiani,la Societa' Italiana delle Storiche, la Societa' Italiana degliStorici Medievisti, la Societa' Italiana per la Storiadell'Eta' Moderna e la Societa' Italiana per lo Studio dellaStoria Contemporanea. Il convegno si articola in due sessioniche si terranno rispettivamente giovedi' 16 (alle ore 11.00 ealle ore 14.30) e venerdi' 17 (alle ore 9.00 e alle ore 14.30). L'incontro e' sollecitato dalle riflessioni alimentate dalcentocinquantenario dell'unita' d'Italia e dalla riflessione inatto sul profilo del Dizionario Biografico degli Italianidell'Istituto della Enciclopedia Italiana che ospital'iniziativa. Si propone di ripensare in quali congiunturestoriche, con quali accenti e attraverso quali canali sonostate costruite e trasmesse le varie immagini degli "italiani",nonche' degli italiani "eminenti", depositate dalla tradizione,e dunque anche di ragionare su quali sono le presenze chequella tradizione ci ha consegnato, ma anche le assenze diintere categorie di persone. La costituzione ottocentescadell'Italia unita rappresenta una polarita' forte del discorso,nella quale sono costituite, riemerse e variamenteriorganizzate tradizioni retoriche sull'identita' e la naturadegli italiani. Ma i piu' vari discorsi sull'Italia e sugliitaliani si sono addensati, con la loro specifica autonomia ecaratterizzazione, in molti altri momenti e fasi della storiafin dalla caduta dell'impero romano, un termine a quoessenziale sia per il discorso nazionalistico ottocentesco, siaper la prospettiva del nostro incontro, che vorrebbe percio'ripercorrere e far dialogare alcuni momenti salienti di quellavicenda. Interverranno nelle due giornate del convegno di studi, tragli altri, Giuliano Amato, Girolamo Arnaldi, RaffaeleRomanelli, Amedeo Quondam, Ottavia Piccoli, Giulio Ferroni,Mario Caravale, Albero Melloni, Paolo Prodi, Andrea Giardina,Elena Brambilla e Simonetta Soldani.(AGI)