JOSP FEST: TURISMO E' AMICO O NEMICO DELL'AMBIENTE?

(AGI) - CdV, 3 giu. - "Per noi cristiani l'ambiente e' ilCreato, il turismo lo valorizza o lo va a depredare?". Questointerrogativo e' stato posto al centro della seconda giornatadel 'JOSP Fest' da padre Cesare Atuire, che ha introdotto undibattito pubblico sul tema che ha visto confrontarsi alcunigiovani in una delle sale dell'Auditorium Conciliazione, dovesi tengono in contemporanea una serie d'incontri che riguardanoproprio le ricadute di tipo economico, sociale e naturalisticodegli 'itinerari dello spirito' di quali l'Opera RomanaPellegrinaggi propone per il terzo anno una rassegna, ospitandotra l'altro gli stand di

(AGI) - CdV, 3 giu. - "Per noi cristiani l'ambiente e' ilCreato, il turismo lo valorizza o lo va a depredare?". Questointerrogativo e' stato posto al centro della seconda giornatadel 'JOSP Fest' da padre Cesare Atuire, che ha introdotto undibattito pubblico sul tema che ha visto confrontarsi alcunigiovani in una delle sale dell'Auditorium Conciliazione, dovesi tengono in contemporanea una serie d'incontri che riguardanoproprio le ricadute di tipo economico, sociale e naturalisticodegli 'itinerari dello spirito' di quali l'Opera RomanaPellegrinaggi propone per il terzo anno una rassegna, ospitandotra l'altro gli stand di 31 Paesi e 11 regioni italiane.L'intento e' quello di "contribuire alla promozione di un'eticaresponsabile dello sviluppo sostenibile valorizzando ilturismo, e in modo particolare i pellegrinaggi, come strumentoper la promozione dell'uomo intesa come risposta alla suadomanda di senso". "La dimensione esperienziale del pellegrinaggio va oltrel'esperienza unica del viaggio - ha aggiunto padre Atuire - e'un habitus che l'uomo conquista e che lo rende apertoall'incontro con l'altro e al rispetto della natura in cui e'inserito". (AGI)Siz