JOSP FEST: CONVEGNO TEOLOGICO, PELLEGRINAGGIO E' CONDIZIONE MORALE

(AGI) - CdV, 4 giu. - "Il pellegrinaggio e' prima di tutto unhabitus morale che l'uomo acquisisce con l'espediente fisicodel mettersi in cammino ma che diventa stato d'animo perenne,condizione morale, tensione dello spirito". Lo ha ricordato ilConvegno Teologico Pastorale promosso dall'Opera RomanaPellegrinaggi in occasione della terza edizione del JOSP Fest."L'essere in cammino - ha sottolineato monsignor LiberioAndreatta, vicepresidente dell'Orp - e' caratteristica propriadi ogni persona che con animo sincero cerca la Verita'". Unconcetto che i medievali esprimevano con il termine di "homoviator" individuandolo come caratteristica propria di ognicristiano in

(AGI) - CdV, 4 giu. - "Il pellegrinaggio e' prima di tutto unhabitus morale che l'uomo acquisisce con l'espediente fisicodel mettersi in cammino ma che diventa stato d'animo perenne,condizione morale, tensione dello spirito". Lo ha ricordato ilConvegno Teologico Pastorale promosso dall'Opera RomanaPellegrinaggi in occasione della terza edizione del JOSP Fest."L'essere in cammino - ha sottolineato monsignor LiberioAndreatta, vicepresidente dell'Orp - e' caratteristica propriadi ogni persona che con animo sincero cerca la Verita'". Unconcetto che i medievali esprimevano con il termine di "homoviator" individuandolo come caratteristica propria di ognicristiano in questa vita. Infatti, "e' un'aspirazione propriadell'uomo quella di uscire dalla quotidianita' per aprirsi aldialogo, all'approfondimento, nella consapevolezza che nellaricerca della Verita' e' autentico e genuino l'incontro conl'altro". "Il pellegrinaggio - ha rilevato da parte sua padreCesare Atuire - e' mezzo e esso stesso termine di questoprocesso che lega la persona al viaggio, al pellegrinaggio. E'una sorta di processo in divenire che compie l'animo umano. Indefinitiva, dal viaggio fuori dal proprio io all'Incontro conl'Altro, all'incontro con Dio". "Viviamo - ha osservato padreAtuire - in un momento difficile e c'e' un grande bisogno dispiritualita', di riflessione e di Dio, e questo e' uno deimotivi per cui stiamo assistendo ad una grande richiesta perl'esperienza del pellegrinaggio". "JOSPFest - ha poi conclusoil sacerdote - offre l'opportunita' di vivere una profondaesperienza a Roma, la culla della Cristianita'". Il temadell'edizione di quest'anno, il "Pilgrim Lifestyle", e' unostile di vita culturale e spirituale, che invita a crederenella forza della preghiera e della meditazione, ad essere"bridge builder" ed a creare relazioni tra le diverse culturealle quali si ispira il "Pilgrim Lifestyle". Alla rassegnadegli itinerari dello spirito promossa dall'Orp partecipanoquest'anno 31 paesi del mondo e ben 11 regioni italiane,proponendo le proprie mete religiose: santuari e cammini. Dopole due edizioni precedenti ambientate nella nuova Fiera diRoma, quella di quest'anno vede gli espositori presenti con iloro stand - e le diverse mostre - nelle piazze e strade piu'suggestive del centro di Roma, mentre seminari e conferenze,tra le quali si e' tenuto ieri anche un dibattito pubblico sulrapporto tra ambiente e turismo, si svolgono nel bellissimoAuditorium Conciliazione il cui foyer - allestito per ospitarein contemporanea decine di bilaterali - viene utilizzato inquesti giorni dagli operatori del settore per gli incontri dilavoro che concretizzano cosi' la loro presenza al JOSP Fest.Il business to business di JOSP Fest continua infatti acrescere anche quest'anno registrando un'aumentata richiesta diviaggi Religiosi, spirituali, culturali. L'ingresso lateraledell'Auditorium e' stato invece trasformato in una inusualerimessa di biciclette e vi accedono direttamente i turisti -diverse centinaia ogni ora - che utilizzano le due ruote per unsuggestivo tour tra le chiese piu' importanti della citta'. Iprimi a compierlo sono stati monsignor Andreatta e padre Atuirecon il sindaco di Roma Alemanno, come testimoniano le foto sulsito del JOSP (www.jospfest.com). Le biciclette sono messe adisposizione gratuitamente. Ai pellegrini e' chiesto poi diinviare le foto piu' belle fatte durante il tour alla bachecaelettronica del JOSP e condividere l'esperienza vissuta a Romasu facebook o twitter. .