Battibecco tra Obama e la trans. Il presidente: "Vergogna, sei a casa mia"